Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Aprile - ore 22.44

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Nova: "Dopo tanti distinguo perché Guerri e Caratozzolo restano in maggioranza?"

Nova: "Dopo tanti distinguo perché Guerri e Caratozzolo restano in maggioranza?"

- Con riferimento alla polemica politica innescata in questi giorni sui giornali, testate online e social dai consiglieri della lista “per la nostra città” sul progetto di riqualificazione del quartiere umbertino, registriamo che l’amministrazione sta facendo incontri nei quartieri per la presentazione di progetti, discussione dei problemi, ascolto degli abitanti.
Questo è avvenuto anche nel quartiere umbertino dove è stato presentato il progetto, avviato dalla vecchia giunta di centro sinistra. che ha vinto un bando per l’accesso ad un finanziamento di due milioni di euro. Il progetto prevede migliorie per il quartiere, ristrutturazione della scuola di via Napoli, trasferimento dell’asilo di via Firenze nel plesso scolastico di via Napoli e contestuale trasformazione della scuola di via Firenze in ostello per turismo escursionistico.
Il vincolo per l’accesso al finanziamento è la trasformazione della scuola di via Firenze in ostello, perché è per quel progetto che è stato raggiunto il punteggio per l’accesso al finanziamento: se viene eliminato il progetto dell’ostello salta il finanziamento.
Durante questi incontri nel quartiere umbertino gli assessori Piaggio, Giorgi e Giacomelli hanno spiegato in modo chiaro la situazione, i costi e chiesto l’indirizzo mail per inviare il progetto a tutti i cittadini abitanti del quartiere interessati.
Quindi massima trasparenza, disponibilità ed esposizione esaustiva dei fatti.
Davanti ad un percorso partecipativo fatto in mezzo alla gente dalla presente amministrazione, in netta controtendenza rispetto all’amministrazione precedente, davvero restiamo stupiti dall’atteggiamento dei consiglieri della lista “Per la nostra città”, che confondono partecipazione con protagonismo, per far vedere che esistono.
Ci chiediamo a questo punto dopo tutti i distinguo rispetto alle decisioni prese dall’attuale amministrazione (no all’aggregazione Acam/Iren, no alla vendita del parco del Colombaio, no al centro commerciale area ex Sio, etc.), perché restino in maggioranza, ancorati alla poltrona di presidente del consiglio comunale.
Pecunia non olet dicevano i latini, ma la coerenza è un’altra cosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Stagione virtualmente finita in casa Spezia, tempo di bilanci. Chi merita la conferma nel settore tecnico secondo i lettori?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News