Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 01 Dicembre - ore 22.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La lettera: "Mio marito positivo, io e mio figlio stiamo male. Ma siamo abbandonati"

Lettere a CDS
La lettera: "Mio marito positivo, io e mio figlio stiamo male. Ma siamo abbandonati"

- Sono un'Operatrice socio sanitaria che lavora presso Asl5. Purtroppo devo denunciare il fatto che, malgrado le annunciazioni del governatore Toti e del nostro sindaco Peracchini, la sanità territoriale non funziona per niente: siamo abbandonati a noi stessi, tutto questo lo sto vivendo sulla mia pelle e sulla pelle della mia famiglia.

Il giorno 6 novembre, mio marito si è recato al Pronto soccorso di Sarzana per febbre alta e crisi respiratoria, dopo aver ricevuto le dovute prestazioni sanitarie, compreso il tampone, gli è stata riscontrata una polmonite con febbre alta. Con ancora la risposta del tampone non pervenuta, è stato mandato a casa con terapia. A quel punto chiamo il mio medico di base per sapere come devo comportarmi e lui mi suggerisce di entrare in quarantena, sia io che i miei due figli. La risposta del tampone positivo di mio marito purtroppo, arriva il giorno 7 novembre, il medico mi dice di chiamare Asl per sapere l'iter e Asl mi dice di chiamare il medico. Nel frattempo chiamo i numeri utili per l'emergenza Covid, ma da due giorni non risponde nessuno, chiamo il 118 e ovviamente rispondono che loro possono intervenire solo per portarti in ospedale.

Ora pure io mi sento spossata, con tosse e dolori muscolari ovunque, e mio figlio pare già influenzato, ma il mio medico non può darmi malattia fino a che non gli arriva comunicazione da parte di Asl. Ovviamente questo comporta un'assenza ingiustificata dal posto di lavoro, costringendo così le persone a recarsi ai Pronto soccorso. Com'è possibile tutto questo? Siamo abbandonati: o stai morendo o altrimenti a domicilio non esiste nessuno dei servizi tanto decantati.

Martorana Tiziana

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News