Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Agosto - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La II A della 'Fontana' tra Tino e Futurismo

La II A della ´Fontana´ tra Tino e Futurismo

- Si è conclusa anche quest’anno l’intensa attività didattica all’esterno della classe II A della scola media 'Fontana', tra cui ricordiamo la visita all’Isola del Tino ; un sentito ringraziamento alle autorità della Marina Militare e agli accompagnatori che hanno consentito questa interessantissima gita.
Ieri mattina la classe, nel contesto di una uscita didattica alla scoperta della città e dei suoi siti, con alla guida le professoresse Cristina Mazzolani e Giovanna Bonannini , ha visitato il palazzo delle poste di piazza Verdi, una delle opere più significative del percorso culturale della nostra città.
Una grande opera in mosaico ceramico ligure decora l'interno della torre del Palazzo.
Il pensiero dagli autori Prampolini e Fillia era quello di i illustrare il carattere della città a motivo del suo rapido sviluppo dalla fine del XIX secolo.
Come titolo dell’opera è stato scelto “ Le Comunicazioni”: marittime con il porto e la annessa cantieristica , terrestri ricordando la nostra città come via di comunicazione terrestre fra la Pianura Padana e la costa , ed aeree nel periodo, siamo nell’anno 1933, in cui era molto efficiente l’aereoporto di Ca’ di Mare.
Tale opera e’ un famoso esempio di arte futurista Intorno e all'interno della nostra città Il movimento artistico infatti trovò moltissimi spunti e ispirazioni e visse attività entrate nella sua storia e della città. Numerose sono le facciate ed i palazzi costruiti in stile futurista nel fervore di quegli anni.
Ne è un esempio il concorso letterario Premio del Golfo voluto nel 1933 dai principali Futuristi del tempo che vide imporsi proprio il loro principale esponente, Filippo Tommaso Marinetti,con un componimento intitolato : l'aeropoema del Golfo della Spezia.
Non è stato facile portare in visita una scolaresca all’interno del palazzo sopracitato , ma l’insistenza degli insegnanti e la cortesia di alcuni dirigenti hanno permesso l’accesso a questa opera che dovrebbe essere aperta al pubblico cittadino e al turismo itinerante , si auspica che le istituzioni si facciano carico del problema , rendendolo fruibile per mezzo di itinerari artistici dedicati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure