Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Ottobre - ore 16.43

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

L'orologio non c'è più e l'aiuola è disadorna

di Bert Bagarre

L'orologio non c'è più e l'aiuola è disadorna

- Noi membri della comunità che s’assiepa sotto il cielo di Sprugolandia, possediamo una straordinaria capacità d’inventiva in virtù della quale si risolvono problemi su cui l’umanità tutta si dibatte da migliaia di anni senza riuscire a trovare soluzione.
Invece, qua a Sprugolandia almeno una cosa la siamo riusciti a risolvere: andando avanti con l’età, in ogni epoca l’uomo s’è accorto di quanto sia veloce il tempo quando scorre lento. Così ognuno da sempre desidera fare un salto all’indietro per perpetuare la sua esistenza, meglio se rivivendola quando era giovane e forte.

Faust non esitò un attimo a firmare con il sangue un patto con Mefistofele pur di avere l’agognata chance del ritorno, ma, almeno stando a quanto si racconta, non compì una grande scelta.
Quanti altri abbiano cercato di tornare indietro nel tempo, non saprei dire, ma di nessuno si sa che sia riuscito nell’ intento. Però, nonostante tutto, l’aspirazione all’esistenza prolungata continua ad essere rovello che tuttavia per i più resta rebus irrisolvibile. Però, forse a Sprugolandia s’è trovata la soluzione con una genialata.

Non serve cancellare il tempo, basta eliminare qualsiasi meccanismo ne calcoli il trascorrere: dalla clessidra al rolex senza trascurare il calendario. Per questo motivo, e non da ieri, il segnadata che era orgoglio dei nostri bellissimi giardini, formato da tante piantine assemblate opportunamente per comporre quotidianamente la data (anno, mese e giorno), è diventato un’aiuola con tre spazietti di terra grigia che certo non fanno un bel vedere e stonano non poco con il bel verde di quel giardinetto studiato apposta (chissà quando, chissà da chi) proprio per essere un calendario quanto mai originale e creativo.

Trattandosi di zona centralissima e super frequentata, alzi la mano chi, attendendo l’autobus sotto la pensilina, non ha mai gettato uno sguardo verso quello spiazzo erboso che, magari grazie proprio a quei numeri ben disposti, ha anche ricordato a qualcuno troppo distratto che giusto quel giorno cadeva l’anniversario del matrimonio o il compleanno della suocera, ragione quest’ultima che ne spiegava la rapida fuga verso altrove.
Pensando ai giardinetti nostri che sono un giusto orgoglio della terra che abitiamo, non posso fare a meno di riflettere su quante decine, centinaia di turisti passano da lì e, vedendo quell’aiuola così centrale essere tanto disadorna, scosso il capo, si allontanano stupiti chiedendosi il perché.
Vaghelo un po’ te a spiega-e che non è incuria, che è il modo con cui noi di Sprugolandia ci salviamo dalla tentazione di fare patti col diavolo!

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News