Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Aprile - ore 22.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Italia Nostra: "Park Serra: idea nata male e proseguita peggio"

Italia Nostra: "Park Serra: idea nata male e proseguita peggio"

- Strana storia quella del parcheggio della Serra inviso a molti, ma che inspiegabilmente si deve fare. Tutto è iniziato nel 2012 quando l’ Amministrazione Comunale uscente con un tempismo, a dir poco inusuale, ha voluto approvare a un mese da fine mandato il progetto definitivo? per ricavare sotto il parcheggio pubblico 39 box privati.
La Delibera di Giunta con cui è stato approvato il progetto è la n° 100 del 04-05-2012 e fissa al punto 2? il costo del progetto in euro 2.000.000, al punto 3? dichiara che l’ intervento trova copertura finanziaria da proventi privati conseguenti alla vendita,con obbligo di pertinenzialità, dei 39 box privati, al punto 5? viene dichiarata l’ urgenza di procedere.
L’ Amministrazione succedutasi si è trovata a gestire un progetto che faceva acqua da tutte le parti, addirittura prevedeva l’ inserimento di micropali in proprietà di terzi senza che questi ne sapessero nulla e nel quadro economico mancavano gli oneri relativi all’ acquisizione dei terreni. Dopo svariate modifiche tecniche e pareri legali, decide di installare il cantiere e iniziare i la lavori facendo, avventatamente, demolire la scala pedonale di accesso al parcheggio. Dopo questo intervento i lavori si sono fermati per ulteriori motivi tecnici e legali.

L’ attuale Amministrazione eredita una situazione ulteriormente ingarbugliata per cui è dovuta intervenire con una serie di nuovi studi a carattere tecnico e nuovi pareri legali, tanto da far dichiarare all’ attuale Ass.re ai LL.PP. “ce lo saremo evitato volentieri, ma questo progetto nato male era troppo avanti, e visti i soldi pubblici già spesi? non si poteva più fermare”; riconoscendo fra l’ altro che l’ intervento viene fatto “ in una zona delicata sotto il profilo idrogeologico” ma nonostante questa giusta preoccupazione ambientale L’ Amministrazione Comunale decide comunque di costruire a 6 mt. dal canale Casella, in deroga ai 10 mt. previsti dalla Legge Regionale Ligure che regola le distanze dai corsi d’ acqua.

Allo stato attuale l’ Amministrazione ha annunciato di avviare il cantiere per l’ ampliamento del parcheggio di cui ne avrebbe fatto volentieri a meno mentre una petizione di circa 200persone, oggi sarebbero molto di più, si dichiarano contrari all’ intervento preoccupati per i disagi che, secondo loro, il cantiere creerà per oltre due anni alla viabilità e di conseguenza alla vita sociale e commerciale del paese. In questo contesto si evidenzia anche una miope programmazione territoriale in quanto nelle vicinanze esiste un complesso, denominato “La Lama” terminato da un anno, composto da 29 box e 11 posti a raso di cui ad oggi solo 13
venduti. Infine vi è un non trascurabile? problema economico che interessa i contribuenti Lericini e riguarda la copertura finanziaria per l’ ampliamento del parcheggio della Serra, che nella delibera di giunta del 2012 doveva finanziarsi con risorse private? provenienti dalla vendita dei box, fissata in euro 2.000.000. Oggi con delibera di G.C. N° 244 del 23-11-2017 si è aggiornato il quadro economico elevandolo a euro 2.600.000 con un aumento ragguardevole del 30 %, ma la sorpresa è che il maggior costo 600.000 euro è a carico dei contribuenti, visto che agli acquirenti dei box non verrà chiesto un euro di aumento in quanto, per contratto, il prezzo di vendita dei box non sarà passibile in alcun modo di revisione dei prezzi. Come si
evince, per usare le parole dell’ Ass.re, “questo progetto nato male” è andato avanti peggio.
Valeva la pena, con maggiore coscienza civica fermarlo, tenendo conto che non rientra nelle vere priorità della comunità Lericina.

Brunello Bertella
di Italia Nostra Onlus

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News