Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Luglio - ore 07.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Influencer vs Idratazione vs Nutrizionista

di Erika Perini, biologa nutrizionista

Pillole di nutrizione
Influencer vs Idratazione vs Nutrizionista

- Oggi parliamo di attualità.
L’idea per questo articolo è nata in un viaggio verso Bologna, quando alla radio discutevano delle dichiarazioni fatte da una nota influencer (a me in realtà sconosciuta) sulle sue ‘perle’ di bellezza.
Qualche giorno fa la ragazza in questione ha postato sui propri canali social una fotografia del suo “lato b”. Rispondendo ad un commento di un utente, l’influencer ha svelato il suo “segreto” per eliminare la cellulite: bere molto e mangiare sano... e fin qui… tutto regolare se non che la stessa ha rilevato di non bere acqua da 1-2 anni, dissetandosi solo con acqua di cocco e cola.
Potete immaginare il putiferio che è derivato da questa dichiarazione.
Ed io, nutrizionista, ma soprattutto spezzina, potevo non lamentarmi di conseguenza?

Tendo innanzitutto a sperare che si sia spiegata male e che non sia riuscita a rendere giustizia (per nulla) a quello che (forse?) intendeva dire… In ogni caso, essendo seguita da tantissime giovani ragazze, consigli del genere possono essere molto pericolosi.
In un’era in cui disturbi del comportamento alimentare e l’obesità sono in aumento, questo genere di dichiarazioni non sono di certo apprezzabili.
Far passare questa abitudine alimentare come elisir di bellezza è ancora più grave.
Vediamo insieme perché la cola non può essere considerata un toccasana.

1) La cola è una bevanda molto zuccherina: basti pensare che il secondo ingrediente indicato sul retro del più famoso marchio commercializzato in tutto il mondo, è lo zucchero puro che, in una lattina da 33cl, è presente all’incirca per 7 cucchiaini. Una volta ingerita la cola, la glicemia schizza in alto (anche se non soffrite di diabete) causando una massiccia produzione di un ormone chiamato insulina. La presenza di grandi quantità di zucchero ed insulina in circolo fa sì che il nostro organismo risponde trasformando tutto lo zucchero possibile in grasso.
E sappiamo tutti che l’aumento del grasso in eccesso crea infiammazione e ristagno dei liquidi e, più comunemente, la cellulite.
Inoltre, tutto ciò crea un circolo vizioso perché l’eccessivo zucchero nel sangue determina anche disidratazione e ritorna di nuovo lo stimolo della sete. Saremo così tentati di ordinare un'altra cola e qual è il risultato? Che continueremo a disidratarci e ad accumulare grasso.

2) Ingerire solamente una bevanda così zuccherina come la famosa bibita gassata è dannoso per la propria salute. Non intendo nel breve periodo ma nel lungo periodo perché si rischiano problemi di diabete, obesità o insufficienza renale.

Come vedete, il match è stato vinto dalla scienza che invece ci insegna che, se il vostro scopo è combattere la cellulite, bisogna tenere sotto controllo 5 punti fondamentali:
1) Alimentazione: ridurre gli zuccheri semplici, i grassi saturi e trans e mantenere un adeguato introito di carboidrati complessi e proteine.
2) Attività fisica corretta: prediligere quelle attività che mirano ad aumentare la massa magra e quindi ridurre il cardio (specialmente la CORSA) che mirano ad aumentare l’infiammazione.
3) Idratazione: bere circa 2 litri di acqua al giorno. ACQUA, non cola.
4) Mantenere un intestino sano.
5) Avere un sistema ormonale bilanciato.

ERIKA PERINI

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News