Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Luglio - ore 22.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il calcio è poesia - Il profumo dell'erba del Picco

Il calcio è poesia - Il profumo dell´erba del Picco

- Ogni volta che entro al “Picco”, il profumo dell'erba, della vegetazione circostante, di ciò che costeggia il muro che lo divide dalla piscina, mi riporta indietro nel tempo. A quando in pantaloni corti mio padre mi portava a vedere gli aquilotti, perché quello era il premio che chiedevo per un qualcosa di buono che avevo fatto a scuola. Non c’erano le curve, ma dove ora sorge quella Ferrovia, il prato e i campi da tennis. La gradinata era scoperta, ma la tribuna era e pare lo sarà ancora per molto, la solita. Un fascino indescrivibile ha sempre avuto questo stadio in centro città, raggiungibile a piedi, per me che mi vanto di avere la spezzinità fino al midollo e che mi porta a dire ogni volta che mi reco a casa di mio figlio a Fabiano Alto, una battuta: «Vengo volentieri da te, perché passo davanti al tempio!».

Vorrei che l'impianto tornasse ai fasti di un tempo, quelli belli ante ‘51, della B. La fotografia che ho nell’archivio del giornale è ingiallita, ma ricorda l'inaugurazione della tribuna: sono passati più di settantanni e la struttura con i pali è rimasta la solita, rinfrescata con mani di pittura, ma lo scheletro è lo stesso, quasi un pezzo da antiquariato, che attende di essere riedificata per un grande traguardo raggiunto. Dietro le porte non ci sono più i capienti spazi che per decenni hanno allenato generazioni di aquilotti. Ricordo da bimbo quando noi pulcini in maglia bianca (non bianconera) ci allenavamo agli ordini di Donati in quegli spazi e poi via sul campo, una volta che aveva terminato di allenarsi la prima squadra. Ora il Picco per metà è cambiato, ma il profumo è rimasto identico. Capace di avvolgerci e travolgerci in un unico abbraccio. “Forza Aquile!” Paolo Rabajoli (a pochi giorni dalla morte del giornalista, regaliamo ai tifosi dello Spezia questa pagina, con la quale si apre 'Quelli che il Picco', un libro del quale lui scrisse la prefazione. Ancora del tutto attuale)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure