Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Luglio - ore 23.18

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Cavallini: "In Via Migliari un parcheggio trappola che funge da bancomat"

Cavallini: "In Via Migliari un parcheggio trappola che funge da bancomat"

- A fronte del successo della nota con la quale esortavo, sia di far pulire gli ascensori che collegano via del Prione a via XXVII marzo, sia di imporre alla ditta incaricata una loro celere riparazione in caso di guasto, l'assessore Gian Marco Medusei - nell'incontro casuale di stamattina in Comune - mi ha esortato a scrivere ai giornali per palesare la mia indignazione per la trappola che in via Migliari inganna gli automobilisti, con conseguenti, paradossali contravvenzioni.
Vero che la vigilessa mi ha dimostrato che all'inizio di via Migliari c'è il cartello di divieto di sosta, come è vero che la visione del cartello è preclusa all'automobilista che svolta da via dello Zampino: infatti, è posizionato a grande altezza subito dopo l'angolo ed è coperto quasi totalmente da un'insegna di attività commerciale. E rischia di cadere nella trappola anche il sensitivo che percepisce/indovina il divieto, poiché, dopo una serie di parapedonali che non permettono la sosta sul marciapiede, c'è uno stallo che è del tutto uguale a quelli dove è possibile parcheggiare le automobili; infatti, non intralcia la carreggiata, è lungo e largo il giusto e nella parte finale ha una risega, dovuta all'allargamento del marciapiede. Inoltre, nessuna segnaletica orizzontale è presente nello stallo e nessun divieto di sosta e/o passo carraio è sul muro prospiciente. Va poi precisato che è un adescamento, configurandosi come un parcheggio non a pagamento,
Persone del posto mi hanno riferito che il personale addetto alla vigilanza passa in via Migliari più volte al giorno. Approfittarsi di incolpevoli automobilisti è disdicevole, quindi auspico che la mia pubblica segnalazione sia recepita (questa volta in tempi celeri) e ponga fine al "bancomat comunale di via Migliari".
Per quanto mi riguarda, non farò alcun ricorso - come consigliatomi dalla vigilessa che mi ha contravvenuto -, non perché mi ha fatto intendere che 29,40 euro sono pochi (beata lei!) e nemmeno perché ha detto che sono giuste le mie osservazioni. Pagherò la multa per solidarietà con i tantissimi automobilisti che hanno subito la stessa trappola.

Flavio Cavallini

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Lo Spezia 19/20 prende forma, secondo voi oggi è più forte o più debole del suo predecessore?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News