Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Luglio - ore 11.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Una collezione di minerali in attesa di museo da anni"

Stefano Tomà scrive al sindaco Peracchini: "La Collezione Du Champs in attesa di una casa. Ma non dovevano essere valorizzate le grotte urbane a partire da quella di Rebocco?"

"Una collezione di minerali in attesa di museo da anni"

- "Apprendo dai giornali una notizia molto bella, che darà lustro e fama alla nostra città: La Spezia avrà il “Museo del Ciclismo” e quando una città si arricchisce di nuovi musei la cosa fa sempre piacere e ci riempie di orgoglio. Una bella notizia che però ci fa riflettere e ci riempie il cuore di delusione, anche questa giunta non differisce dalle precedenti, e come le altre si è comportata. Vi voglio raccontare una storia iniziata negli anni Ottanta, quando io giovane studente dei geometri vengo in contatto col mondo della mineralogia e comincio a frequentare il Gruppo Mineralogico Spezzino.
Il Gruppo in quel periodo stava, già dagli anni Settanta, su incarico di Romolo Formentini, allora direttore del Museo Civico, ricatalogando e risistemando la civica collezione mineralogica “U. De Champs” ed alcuni minori, in vista della loro riapertura al pubblico in un locale nel quale avrebbero trovato spazio anche le collezioni malacologiche, paleontologiche e naturalistiche in genere. A causa del pensionamento del direttore questi locali non vennero mai aperti, qualche anno dopo, nel 1984, chiesi di poter utilizzare per un'esposizione alcuni campioni, ma l'allora assessore, negandoci il permesso, scrisse sui giornali che la mancata esposizione era dovuta alla carenza di spazi ma che l'amministrazione stava predisponendo una struttura disponibile a “medio termine”.

Quasi dieci anni dopo, fui invitato dall'assessore provinciale Attilio Casavecchia a scrivere per conto della Provincia “La guida mineralogica della Spezia e Provincia” che venne pubblicata nel 1993, tornai sull'argomento con la dottoressa Marzia Ratti direttrice dei Musei Civici che mi dimostrò tutta la sua disponibilità per la riapertura al pubblico della raccolta, appena individuato uno spazio idoneo. Si susseguono gli assessori alla cultura ed i sindaci, la risposta è sempre la stessa: dobbiamo trovare gli spazi... dobbiamo ristrutturare il castello... l'ex tribunale... l'ex convento... l'ex museo di via Curtatone... vedrete che a breve le collezioni naturalistiche saranno riaperte!.

Intanto il Comune acquisisce nuove collezioni e in città si apre il nuovo museo archeologico al Castello, il Museo del Sigillo, il Lia, il Diocesano, il Camec, ma la Collezione De Champs e le altre naturalistiche restano nei magazzini. Lo scorso anno io stesso vado a parlare con il sindaco Peracchini di un progetto per la rivalorizzazione dei beni museali naturalistici e delle interessanti grotte urbane come la Grotta della Madonna e della Ninfarum domus. Il problema è sempre lo stesso: manca lo spazio. Mi viene da pensare che dal 1984 non abbiamo “pedalato” abbastanza. Mi dispiace solo che dei beni pubblici restano nei magazzini e che un patrimonio naturalistico importante come la Grotta della Madonna resti in stato di totale abbandono, mi chiedo con quale faccia quelle persone che in passato si sono fatti promotori di articoli per la rivalutazione e la riapertura della Grotta della Madonna oggi che ricoprono ruoli nella sua amministrazione non fanno nulla per riportarla agli antichi splendori. Certo di una sua rassicurante risposta distintamente la saluto"


Stefano Tomà
Segretario Uil-Unsa Liguria e coordinatore progetto Menerva

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Lo Spezia 19/20 prende forma, secondo voi oggi è più forte o più debole del suo predecessore?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News