Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 20.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Soppressioni e ritardi, e da domenica la tariffa aumentata"

Cronaca di un giorno d'ordinaria follia sulla linea tirrenica.

`Soppressioni e ritardi, e da domenica la tariffa aumentata`

- Ieri pomeriggio ho raggiunto il binario due alla stazione di Manarola per salire sul treno delle 13.06 per raggiungere Levanto; avrei, quindi proseguito, cambiando binario, per Sestri Levante dove avevo fissato una visita specialistica. Immaginando i soliti ritardi, ho anticipato l’uscita dall’ufficio di più di un’ora. Ma questa volta, come altre, non è stato sufficiente perché quel treno avrebbe finito la sua corsa a Corniglia, anziché a Levanto.

Arrabbiata ma speranzosa, ho aspettato il regionale successivo - il 21202 - delle 14.11 il quale, però, è stato soppresso – probabilmente per la presenza, e l’ingombro, sul binario del precedente treno. Quindi, in compagnia di un numero sempre più crescente di persone, ho aspettato, più arrabbiata e meno speranzosa, l’arrivo del successivo treno che sarebbe dovuto arrivare alle 14.36 ma che, come quasi tutti i giorni, ha raggiunto la stazione di Manarola con notevole ritardo. Ieri è arrivato alle 14.50. Era pieno di turisti italiani e stranieri e di residenti, ma soprattutto traboccante di rabbia e delusione. Un gruppo di escursionisti si è trovato costretto a stravolgere il proprio programma non visitando una o più località; alcuni residenti – lavoratori hanno dovuto giustificarsi con i rispettivi datori per il tempo perso.

Io ho rinunciato alla visita specialistica fissata da tempo. Il treno, infatti, oltre ad accumulare un notevole ritardo,
peraltro né segnalato sui monitor né annunciato dagli altoparlanti, procedeva lento tra una stazione e l’altra, quasi fosse indeciso di finire la proprio corsa a Levanto, forse influenzato dall’andamento dei convogli precedenti. Il raggiungimento della stazione di Levanto è stato accolto da turisti, residenti e lavoratori con un applauso beffardo e, nello sfondo, il suono di una voce meccanica ad annunciare l’aumento delle tariffe previsto dalla prossima domenica.

Un saluto.
Cristina Amelio

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure