Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Agosto - ore 20.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

“Servono proposte concrete per rafforzare la presenza delle forze dell'ordine, non proclami da campagna elettorale”

“Servono proposte concrete per rafforzare la presenza delle forze dell'ordine, non proclami da campagna elettorale”

- A seguito di un incontro con i rappresentanti sindacali delle forze dell'ordine sono emersi diversi temi e proposte che potrebbero davvero migliorare le loro condizioni di lavoro e, conseguentemente, la sicurezza dei cittadini. I procalmi da campagna elettorale del centro destra servono soltanto ad alimentare un clima già fatto di paura e preoccupazione. Le soluzioni concrete esistono e occorre lavorare per realizzarle. Partendo prima di tutto dal personale.

I cittadini percepiscono più insicurezza perché vedono troppi immigrati? No si sentono insicuri perché non vedono lo stato sul territorio! La sicurezza è un tema importante e il Pd la affronta senza tradire i suoi valori e con proposte efficaci. L'attuale governo, con lo sblocco del turnover voluto dai governi di destra, ha migliorato la situazione ma non è ancora abbastanza. Ogni anno vanno in pensione circa 2000/3000 agenti all'anno. Con lo sblocco del turn over ne vengono assunti un migliaio. Il programma del Pd prevede altre 10 mila assunzioni l'anno tra i vari corpi. Oltre a dare una risposta concreta alle esigenze delle forze dell'ordine, è evidente che una loro presenza sul territorio migliorerebbe anche la percezione di sicurezza dei cittadini. Anche dal punto di vista del trattamento economico, la previsione di un fondo integrativo nel contratto diventa essenziale. Occorre poi abbreviare i tempi, oggi troppo lunghi, per riconoscere lo status di asilo politico e la certezza della pena per coloro che delinquono. Un piano per il potenziamento delle carceri risulta perciò essenziale.

E ancora il piano sulla videosorveglianza previsto nel nostro programma, che prevede fondi per cinquantamila nuove telecamere sul territorio nazionale, costituisce un buon deterrente. Sentiamo gridare ne rimpatrieremo 600.000. Oltre non essere una proposta sostenibile economicamente, mancano accordi con i paesi d'origine che non accettano i rimpatri e, dall'altro, perchè anche quando si riesce a rimpatriare i clandestini manca il personale per farli imbarcare. Lavoriamo, quindi, per trovare soluzioni realizzabili e concrete, facendo della sicurezza un punto essenziale della politica del Pd a tutela e sostegno dei cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News