Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 19.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Rom a caccia di metalli agli Stagnoni e inciviltà ovunque"

`Rom a caccia di metalli agli Stagnoni e inciviltà ovunque`

- Salve, con questa lettera non intendo assolutamente fare un appello a chicchessia; intendo invece esternare senza peli sulla lingua la mia indignazione e disprezzo per come, da troppi anni oramai, viene mal gestita la raccolta dei rifiuti.
Nel mese di Aprile avevo scattato alcune foto che ritraevano la schifezza di un punto di raccolta dei rifiuti ubicato nella zona collinare. Avevo inoltrato una di queste foto ad alcune redazioni; una di queste l’aveva pubblicata sul sito con la didascalia “l’ironia di un nostro lettore”, nel contesto di un articolo nel quale si evidenziava la situazione creatasi a causa di uno sciopero degli operatori del settore.

In realtà non si tratta di episodio sporadico legato a cause di forza maggiore (balla di solito raccontata dagli amministratori), bensì di una situazione che come già detto perdura da tempo e peggiora sempre più (della serie: Più di ieri, Meno di domani). Né si tratta più di “ironia” ma di concreta incazzatura, perché non si può non avere le palle piene nel vedere l’ambiente così degradato, anzi “stuprato”, sia da parte di coloro che gettano i rifiuti per terra (talvolta perché non hanno neppure voglia di scendere dall’autovettura o dal motociclo) sia da parte di chi dovrebbe provvedere alla loro raccolta con puntualità e con le necessarie risorse (effettuando non solo lo svuotamento dei cassonetti ma anche la raccolta dei rifiuti gettati o caduti sul terreno, nonché alla periodica pulizia e disinfezione dei cassonetti stessi) sia infine da parte di che dovrebbe amministrare con cura ed attenzione ed invece chissà a cosa cazzo pensa!

Mi rendo conto che in stragrande maggioranza, coloro che vivono in Italia, qualunque sia la loro origine, cultura, grado di istruzione e ceto sociale, non hanno nel proprio codice genetico il concetto dell’igiene, della pulizia ed il rispetto dell’ambiente e del prossimo.
Basta vedere cosa si trova ai margini delle strade (sia cittadine che extraurbane) nelle rotatorie, presso i semafori, in aree di sosta, sotto i ponti, in corrispondenza di corsi d’acqua, insomma in qualunque posto dove si possa gettare qualcosa senza essere visti.
Nel vicinato, ad esempio, alcuni ritengono di poter accantonare i rifiuti nei propri terreni, ovviamente al di fuori della propria vista!

Che dire! C’è proprio da essere fieri di essere nati e vissuti in questo bel paese!!
Le persone non devono sentirsi offese quando qualcuno all’estero parla male di questo paese; dovrebbero anzi farsi un esame di coscienza, sempre che ne abbiano una ed abbiano la capacità intellettiva di esaminarla!

Per concludere un’ultima ciliegina.
Di recente sono andato all’isola ecologica degli Stagnoni per conferirvi degli ingombranti:
- poco prima dell’ingresso sono stato bloccato da tre rom alla ricerca di metalli; stessa cosa è avvenuta a chi mi precedeva ed a chi è arrivato successivamente.

- ai due lati dell’ingresso giacevano televisori ed altri ingombranti abbandonati (nessun operatore dell’isola si prende la briga di rimuoverli!?).

- pur avendo in coda avanti a me solo un’autovettura e due furgoncini semivuoti, prima di poter entrare ho dovuto attendere 25 minuti; nel frattempo più volte ho dovuto fare manovre con la mia auto per consentire il transito di altri mezzi. E’ evidente che le dimensioni della così detta isola e la sua ubicazione non sono affatto adeguate e possono scoraggiare quelle poche persone educate che vorrebbero non gettare gli ingombranti in strada.

- ho dovuto scaricare il frigorifero da solo, nessuno mi ha chiesto se avevo bisogno di un aiuto, benché sulla porta del box del controllo pesa ci fossero 4 persone a conversare tra loro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure