Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 22.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Regione e Trenitalia non giochino con i conti, servono chiarrezza e trasparenza"

`Regione e Trenitalia non giochino con i conti, servono chiarrezza e trasparenza`

- Buongiorno,

di sicuro in questo mio commento la controparte non è l'Ente Parco Nazionale. Invado, forse scortesemente ma chiedendo scusa, il post del Presidente Alessandro, e da Ligure, scrivo per portare la discussione sul tema dei soldi (che non è però l'unico della scadenzata disgrazia). Le associazioni hanno chiesto alla Regione e Trenitalia il piano industriale del servizio cadenzato, ma a questa (credo legittima) richiesta non hanno mai hanno ricevuto riscontro.

L'unica cifra pubblicamente nota è che questo presunto maggior servizio costa 4.800.000 euro in più rispetto al servizio 2015. Sarebbe molto rilassante comprendere quale conto economico giustifichi tale costo. Sarebbe anche utile sapere quanto le ferrovie incassano di bigliettazione regionale (in un dato periodo di tempo, ad esempio un anno) tra La Spezia e Monterosso, e quanto incassano ad esempio, nello stesso periodo, nella tratta tra Levanto e Sestri Levante, o in una tratta paragonabile che loro preferiscono.

Occorrerebbe anche conoscere il minor costo del servizio (per Trenitalia) dovuto alle decine e decine di treni regionali senza viaggiatori che superbi ed indifferenti attraversano senza fermarsi, le stazioni in stagione sempre affollate che sono al centro dei nostri cinque paesi.
La mancanza di questi numeri crea incomprensioni e rigidità; la loro pubblicità credo sia dovuta, trattandosi, come più volte abbiamo sentito dire, di soldi pubblici. La chiarezza e la trasparenza prima di tutto.

Se gli esperti non rendono noti i conti esatti, quelli grossolani siamo capaci tutti a farli: tre milioni di visitatori all'anno nelle Cinque Terre che prendono una volta il treno moltiplicato per 4 euro fà 12 milioni di euro di incasso all'anno. Vista così pare proprio una operazione per portare via grasse risorse dalle Cinque Terre e riportarle su altri territori. Rendere pubblici i conti di questi pubbliche risorse toglierebbe questi sbagliati pensieri. Potremmo così più serenamente parlare di separazione dei flussi ed ancor meglio di turismo sostenibile.

In questo contesto è utile ricordare, anche ma soprattutto non solo all'Ente, che la via dell'Amore è chiusa da anni, il sentiero Manarola-Corniglia è chiuso da anni, le scogliere a protezione degli abitati sono devastate dalle mareggiate, alcune fognature perdono liquami ed i servizi igienici nelle stazioni sono spesso indecorosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure