Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 20.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Noi delle Cinque Terre dovremmo aprirci di più al Tigullio per un'unica riviera di levante"

`Noi delle Cinque Terre dovremmo aprirci di più al Tigullio per un´unica riviera di levante`

- Distretto turistico? Tutta questa roba che leggo mi sa tanto di nostalgie per Lunezia, ma noi che cosa c'entriamo? Agenzie turistiche lungimiranti da tempo elaborano progetti ampi, che non tengono conto di confini amministrativi o di campanile ma che colgano invece le eccellenze includendole in un unico pacchetto. Forse è così che nascerà un distretto.
Nel frattempo a mio parere dovremmo vincere le resistenze sciocche tra i borghi della riviera ed aprirci di più al Tigullio, sino ai confini della città metropolitana. Rafforzarci sul nostro territorio attraverso la condivisione di obbiettivi comuni.

Personalmente credo che ad esempio che continuare a parlare di un comune unico delle Cinque terre sia riduttivo (senza peraltro riuscire a realizzarlo e tenere conto che non arriviamo complessivamente a 5mila abitanti). Dobbiamo entrare nell'ottica della riviera unica di levante (che è forse già un piccolo distretto). Questo non vuol dire non dialogare con Sarzana e Toscana che sembrano più che altro impegnate in questa fase a volerci fagocitare profittando anche della disperata situazione politica spezzina che somiglia tanto alla leggenda riomaggiorese delle botti e la luna. I nonni contadini hanno raccontato un'insolita leggenda: quando gli abitanti di Riomaggiore cercarono di rubare la luna.
Per arrivare sul pallido satellite, gli abitanti del villaggio si servirono delle loro botti: centinaia di botti in cui solitamente mettevano ad invecchiare il loro pregiato vino. Ne fecero una torre altissima che si perse nel cielo - ma la luna era ancora irraggiungibile. Ad occhio e croce, mancava ancora una botte per poter arrivare a prenderla. Allora, poiché ormai le botti erano esaurite, ebbero un'idea folgorante: togliere la prima dalla pila per poterla porre in cima. Detto fatto: gli uomini più robusti tolsero la prima, quella che poggiava sul terreno. Ne seguì una specie di terremoto, e la torre crollò di colpo, costringendo gli abitanti di Riomaggiore a rinunciare all'impresa.

Lavoriamo come operatori con proposte che vadano nel nostro interesse che tra l'altro significa servizi ed amministrazioni efficienti che non coincide affatto con la difesa di una miriade di piccole municipalità quasi tutte inefficienti e comunque ormai stantie. Lavoriamo a rafforzare il Levate, Tigullio compreso: è nell’interesse di tutti. Poi assieme si vedrà. Cominciamo a crescere aprendoci di più e proviamo a disegnare un futuro che possa essere positivo per le nostre comunità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure