Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 13.35

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"La nuova Piazza Europa? Diventerà uguale a quella vecchia per colpa degli spezzini"

`La nuova Piazza Europa? Diventerà uguale a quella vecchia per colpa degli spezzini`

- Salve,

per dovere di cronaca, alcune considerazioni oggettive riguardo alla nuova piazza Europa, derivanti da mezzo secolo di vera frequentazione. Piazza Europa è da sempre uno dei luoghi più caldi della Spezia, frequentabile d’estate, solo di sera; non ho mai visto “alberi svettanti” ma solo una variegata compagine di nobilissimi lecci, diversi però per dimensioni, forma chioma, età ecc.ecc.. Sulle preesistenti sei piccole panchine per lato, l’ombra sopraggiungeva per pochissime ore al giorno e alternativamente, seguendo il corso del sole , o solo sul lato destro o solo sul lato sinistro della piazza; l’unica vera ombra ravvisabile, come ora, è quella proiettata dall’edificio del comune; il travertino era ovunque distrutto dai passaggi dei mezzi pesanti della fiera e rabberciato qua e la con cemento a pronta presa; in alcuni tratti topici la puzza derivante dalle deiezioni canine, sia solide che liquide, era a tratti insopportabile; una tenera erbetta cresceva florida nelle fessure tra le lastre di travertino; il rivestimento a mattonelline della mitica fontana, sempre “lepegosa da fare schifo”, mancava per ampli tratti, per non parlare dell’acqua che assomigliava di più ad uno schiumogeno antincendio.

Nella memoria collettiva (scarsa), e per il nostalgico ricordo (distorto) di un’età dell’oro qui a Spezia mai esistita, forse la piazza viene un po’ troppo mitizzata. Io non so se si dovesse rifare o meno, non so neanche se ora sia meglio o peggio, ma in realtà queste erano le condizioni antecedenti il rifacimento. Basta rispolverare dagli archivi alcune foto di repertorio! Condizioni indegne e indecenti. Per contro continuando a frequentarla, ho già notato rifiuti all’interno delle vasche e delle aiuole, cicche di sigarette ovunque, alcune “patacche appiccicose” lasciate dalle immancabili cingomme, ed escrementi canini, abbandonati al sole e alla pioggia, bel mezzo del nuovissimo, abbacinante, travertino.
Da ciò si può dedurre che, essenzialmente grazie agli spezzini che la frequentano, presto assumerà un aspetto molto simile a quello della vecchia piazza vagheggiata ed evocata da alcuni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Piazza Europa di una volta Archivio


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure