Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 05 Luglio - ore 17.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"La cosa davvero sgradevole è il giudizio della signora Beverini"

Bruno Scapini, già ambasciatore, replica alle dichiarazioni sul concorso letterario Lord Byron Porto Venere, di cui ha vinto il primo premio per la narrativa.

"prestigio indiscusso"
"La cosa davvero sgradevole è il giudizio della signora Beverini"

- Spettabile Redazione,

sono il vincitore del Primo Premio per la narrativa edita del concorso letterario Lord Byron di Porto Venere edizione 2019, la cui premiazione si è appena conclusa, e con grande successo, domenica scorsa.

Per caso mi è capitato di leggere il Vostro articolo del 3 novembre u.s. in cui si riporta, a mo' di titolo, ma dall'accento ostensivamente critico, un giudizio sul Premio da parte di una Signora qualificata quale storica animatrice del Premio Lerici Pea.

Orbene, la ragione che mi ha indotto a scrivere queste righe, come può sembrare ben comprensibile, atteso che lo scrivente è stato, seppure indirettamente ( ma non troppo ) involontario destinatario del giudizio, è il contenuto apertamente offensivo della dichiarazione della predetta Signora, là ove la medesima trova “ sgradevole che ancora oggi si tenti di abbinare il nome di Porto Venere a Byron per strizzare l'occhio a qualche sprovveduto poeta ( leggi pure scrittore ) che pensi di partecipare perché attratto dal fascino di un luogo dove Byron è stato”.

Premesso che non è assolutamente nelle mie intenzioni entrare in polemica su una presunta “vexata quaestio” sull'effettiva presenza di Lord Byron a Porto Venere, e tanto meno su presumibili “tensioni” concorrenziali esistenti tra le varie municipalità della splendida terra costiera spezzina, trovo comunque fuori posto e sgradevole – e l'aggettivo è in questo caso assai pertinente – definire come “sprovveduto” chi abbia osato partecipare al Premio Lord Byron nell'assunto che si sia lasciato trascinare dall'ingannevole abbinamento “nome-luogo”.

Vorrei sottolineare al riguardo, proprio per restituire un po' di obbiettività alla vicenda, che l'autorevolezza di un premio letterario non poggia sul suo nome ( what's in a name ? Si domanderebbe Shakespeare ), bensì sul buon nome dei suoi organizzatori e sopratutto sul prestigio indiscusso di cui godono i membri della sua Giuria e il suo Presidente in particolare. E' questo, ne sono convinto, che deve aver indotto quanti, come lo stesso scrivente, a credere nella neutralità affettiva e nella imparzialità assoluta del concorso. Un giudizio, pertanto, quello riportato nell'articolo che non fa certamente onore a chi lo abbia concepito, e anche se il suo “pensatore” abbia poi tentato di rimediare allo sua sgradevolezza ammettendo che “ogni premio di poesia che nasce è un fatto positivo”, che dire? La contraddizione lo renderebbe ancor più grave privando il giudizio di una qualsiasi base logica e ragionevole. Mi dispiace, dunque, per questi “ sprovveduti” che avrebbero abboccato all'amo, ma almeno io posso dire in tutta franchezza e sincerità che altamente encomiabile è stato il lavoro svolto dalla Giuria per l'esemplare impegno a riconoscere i meriti dei premiati con serena ed obiettiva imparzialità. Questo basta, credo, ad elevare il Premio Lord Byron ai più alti indici di apprezzamento.

Bruno Scapini
già Ambasciatore d'Italia
Presidente Onorario e Consulente Generale
Ass.ne Italo-armena per il Commercio e l'Industria

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia
















Contagi e vittime sono in calo da tempo in Italia e i numeri del Covid sono quelli che si registravano a febbraio nei primissimi giorni della futura pandemia. Voi quali sensazioni avete oggi?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News