Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 20.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"In via Serra ad Arcola restano ancora ingombranti accatastati dopo l'alluvione"

`In via Serra ad Arcola restano ancora ingombranti accatastati dopo l´alluvione`

- Il Comitato di Zona 2 Arcola, a seguito dei ben noti eventi meteorici del 14 giugno 2016, ritiene doveroso proporre alcuni spunti di riflessione. Anche nella nostra zona si sono verificate piccole frane e smottamenti che hanno interessato in maniera più o meno grave le frazioni di Monti, Baccano, Via Viassano, Via Soggiano, Via Amola e soprattutto Via Serra. Proprio in Via Serra, nel nuovo quartiere dietro i campi sportivi, c’è stato chi ha perso l'auto, chi la moto, chi le attrezzature per il lavoro. Alcune famiglie hanno avuto la casa allagata, mentre i più fortunati solo acqua nel box auto e perdite di poco valore. Gli oggetti irrecuperabili sono stati accatastati dove possibile e gli abitanti si sono messi al lavoro per rimuovere il fango.
Siamo ben consapevoli che i danni maggiori sono stati registrati nelle altre parti del Comune di Arcola e che la situazione descritta accomuna Via Serra al Ponte, a Ressora e Romito, fortunatamente con dimensioni più contenute. Ciò che non accomuna assolutamente Via Serra alle frazioni delle Zone 1 e 3 è quello che è successo dopo. Il sindaco e la Protezione Civile si sono tenute costantemente aggiornate; in ragione dei mezzi disponibili e delle priorità oggettive, hanno concordato con ACAM un servizio di raccolta ingombranti dedicato alla sola Via Serra e hanno comunicato ai residenti che il giro sarebbe stato effettuato dopo le ore 14:00 del 15/06. Così, mentre nella restante parte del Comune le due squadre MARIS facevano il possibile per ripristinare una parvenza di decoro, in Via Serra gli abitanti rimanevano inutilmente ad aspettare i mezzi promessi, né le segnalazioni che venivano date sortivano alcune effetto: i cumuli di rifiuti sono rimasti addossati alle case durante la pioggia, occupando lo spazio per parcheggiare, senza che nessuno si facesse vivo.
I lavoratori di ACAM hanno esercitato il loro legittimo diritto allo sciopero che era stato precedentemente organizzato per il rinnovo del contratto collettivo di categoria atteso da troppo tempo. Lo sciopero ha, in condizioni ordinarie, lo scopo di far pesare l’utilità di un servizio che tutti danno per scontato. Ma per Via Serra non erano condizioni ordinarie e la mancanza del servizio è gravata assai di più. Per cui o si è sfruttata l’occasione o si è ritenuto che il disagio sofferto da un piccolo gruppo di alluvionati non meritasse di ottemperare all’impegno preso; sarebbe bastato precettare pochi operatori per il giro promesso, senza rinunciare allo sciopero. Non si trattava di rinunciare a un diritto, si tratta di mancanza di solidarietà: perché se non c’è l’interesse diretto, o almeno visibilità, i problemi degli altri sono e rimangono invisibili. Ieri, 20???? giugno, parte degli ingombranti ????????ancora accatastata in attesa di essere prelevata.

Comitato di Zona 2 Arcola

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure