Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 23 Aprile - ore 09.12

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"In Russia i Testimoni di Geova rischiano l'inferno"

`In Russia i Testimoni di Geova rischiano l´inferno`

- Se il signor Sinisi ha dei dubbi su quello che sta avvenendo in Russia contro i Testimoni di Geova, potrebbe farsi un giretto alla loro sede centrale in Russia. Così vedrà che la polizia sta chiudendo e sgomberando senza nemmeno aspettare il via libera della Suprema Corte.
È vero che fra la Chiesa ortodossa ed i Testimoni di Geova c'è una grande distanza ideologica, e che al contrario di questa, loro non sono mai scesi a compromesso sugli insegnamenti del Vangelo per compiacere le autorità al potere.
Ma questo non significa che siano estremisti!
In queste ore abbiamo l'ennesima tragica dimostrazione di cosa fanno gli estremisti quando - a torto o a ragione - sì sentono provocati. Prendono in mano bombe e kalashnikov...
I testimoni di Geova di tutto il mondo, per manifestare solidarietà ai loro fratelli russi, hanno preso in mano penne e matite...
Attenzione signor Sinisi: anche Hitler cominciò rinchiudendo nei lager i Testimoni di Geova. E tutti sappiamo come andò a finire.
Lei sta giustificando il fatto che la vita di 170.000 persone diventerà un inferno; che potranno essere arrestati, picchiati, incarcerati, e condannati a lunghe pene detentive; che perderanno il lavoro e non potranno provvedere ai bisogni delle loro famiglie; tutto questo in nome del fatto che hanno opinioni diverse e le professano! Sarà considerato un crimine non solo radunarsi e predicare, ma persino pregare, cantare o leggere la Bibbia.

L'articolo 28 della Costituzione russa dice che tutti sono liberi non solo di professare una fede religiosa, ma anche di farne propaganda.
C'è il serio rischio che la Russia faccia l'esatto contrario.
In questo modo non creerà grande afflizione solo ad una minoranza pacifica, ma prenderà a schiaffoni i principi sui quali afferma di fondarsi.

E il signor Sinisi questo me lo chiama "tutto tranquillo in Russia"?

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure