Città della Spezia Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Febbraio - ore 22.32

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Casapound si muove dentro la democrazia"

"Casapound si muove dentro la democrazia"

- Spettabile redazione, vi scrivo in merito all'apertura della sede di Casapound La Spezia. Casapound è a tutti gli effetti un movimento politico riconosciuto dallo stato italiano che si muove dentro la democrazia, come poteva essere già ai vecchi tempi l'ex MSI. Non c'è la paura e non ci deve essere del ritorno ad uno stato totalitario, il movimento è pulito e fatto da persone che vogliono fare politica, mettendo davanti a tutti e a tutto gli italiani, con proposte come il mutuo sociale, il reddito di natalità, la regolamentazione dell immigrazione, la sicurezza e molte altre cose ancora. È un movimento in crescita esponenziale, con più di cento sedi aperte in Italia, i suoi militanti sono sempre in prima linea per aiutare i più deboli, come la colletta alimentare, e molte altre cose ancora che non sto ora ad elencare. E mi fa ridere il contro corteo antifascista, a pochi metri dall'apertura della sede per dire no all apertura, dimostrando che i veri antidemocratici sono proprio loro, quelli del pensiero unico, che se non la pensi come loro sei una voce fuori dal coro.

Mi fa ancora più ridere sentire un esponente come il signor Forcieri, che ricorda con una retorica impressionante i milioni di morti fatti dal nazifascismo in Europa, scordandosi dei milioni di morti fatti dal comunismo, si quel comunismo che tanto professano, con le bandiere con la falce e martello che è simbolo di morte e distruzione. Vorrei in oltre ricordare che loro parlano di democrazia, ma che tutti si girano dall altra parte facendo finta di niente, e mai una condanna quando le sedi o i banchetti vengono puntualmente attaccati dai democratici ragazzi dei centri sociali, inoltre anche la carta stampata ci mette del suo minimizzando sempre l'accaduto, vorrei ricordare la bomba messa davanti alla sede di Casapound dove un carabiniere ha perso una mano e un occhio, e del fatto se ne è parlato forse per due giorni, ma fa più scalpore otto ragazzotti che protestano con dei fumogeni sotto la sede di Repubblica: ecco questa è disinformazione, dal mio punto di vista.

Siamo quasi nel 2018, si dovrebbe arrivare ad una pace storica, che purtroppo la sinistra non vuole accettare, ma cosa vogliamo pretendere da persone che puntualmente non vogliono nemmeno che si portino i fiori ai caduti della Repubblica sociale, ragazzi per lo più che ventenni morti per un ideale, e i morti non hanno colore ne apparenza politica, ma quando i morti fanno ancora paura, vuol dire che di strada ce n'è ancora da fare. Grazie per lo spazio a me concesso, un lettore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News