Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Luglio - ore 22.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Alla Spezia l'allerta dovrebbe essere per la vegetazione selvaggia"

"Alla Spezia l'allerta dovrebbe essere per la vegetazione selvaggia"

- Spett Redazione Città della Spezia ,

con la presente vorrei far aggiungere alle varie segnalazione di ‘allerta ’, il ‘semaforo verde', una indicazione che non starebbe a significare ‘nessun pericolo’ , ma anzi, suggerirebbe il massimo della prudenza in prossimità di pericoli derivanti da un'eccessiva vegetazione. Mi spiego , cercando di sottolineare il fatto che l’attuale situazione della maggioranza della viabilità extraurbana della nostra provincia, causa mancato sfalcio dei bordi strada inizia ad assumere livelli di vero allarme.
La soppressione delle province , per la viabilità locale è stata una vera mazzata in quanto quella poca manutenzione che veniva fatta , bruscamente si è interrotta quasi totalmente ed ora ai cronici problemi di smottamenti, asfalto deteriorato ecc, arriva il ‘colpo di grazia’ della vegetazione che si sta velocemente impadronendo di ampie porzioni di carreggiata e sta assumendo dimensioni preoccupanti.
La considerazione che va fatta è questa: come mai la Provincia , sapendo che in base allo scarno bilancio contabile non sarebbe stata in grado di fare le ‘pulizie di stagione’ , soltanto ora dichiara la propria impossibilità ad intervenire in modo efficace?
Con strade impresentabili come ora, l’entroterra è veramente in ginocchio!
Aggiungo che alla situazione di problemi con la vegetazione , un vasto territorio montano si trova nella più amara e beffarda delle emergenze : Rocchetta Vara, Zignago e parte di Calice al Cornoviglio risultano quasi totalmente isolati in quanto causa conseguenze dell’alluvione del 2011 un ponte è tornato inagibile (quindi chiuso) ed un secondo , un Bailey ‘provvisorio’ , ha il vincolo di una portata irrisoria, quindi niente pullman o mezzi commerciali … cose moralmente inaccettabili quando altrove si parla di turismo ‘eccessivo’ mentre qui un residente si sente soddisfatto se riesce a tornare a casa senza danni!

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News