Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 08 Dicembre - ore 21.01

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lunigiana per il sì: "Votare no è come ammalarsi"

Lunigiana per il sì: `Votare no è come ammalarsi`
Lunigiana - "Si chiude oggi la nostra campagna liberale per il sì - dice Marco Ciri, presidente dei Moderati per il sì in Lunigiana - abbiamo raccolto moltissime adesioni in queste settimane; la nostra campagna elettorale partita il 9 novembre ha dato risultati molto positivi sulla partecipazione; volantinaggio, informazione pubblica e pubblicità sui social a titolo volontario sono state le nostre azioni per promuovere i lsì tra i moderati lunigianesi. Agli indecisi lanciamo il nostro ultimo appello per il voto prima del 4 dicembre: voteremo sì per dire basta a questo bicameralismo paritario, vogliamo una macchina dello stato piu efficente e moderna nel legiferare; voteremo sì perché siamo favorevoli alla riduzione del numero dei senatori: da 315 a 100 (200 immunità in meno da mantenere), voteremo sì per abolire il CNEL e per abolire definitivamente le province; voteremo sì perché vogliamo una carta costituzionale che sia aggiornata ai tempi di oggi e che garantisca stabilità di governo, l'esperienza dei governi tecnici hanno segnato abbastanza i cittadini. A voi liberali indecisi mi appello per chiedervi di barrare un sì oggi che vale un futuro migliore per il nostro Paese".

Non solo i Moderati tra le fila di Liberisi ben cinque comitati socialisti presenti e pronti ad un appello per il sì: Lunigiana Socialista, Aulla Socialista, Pallerone Socialista e Fivizzano Socialista. Tra i promotori del sì anche Lucio Barani, senatore della Repubblica e lunigianese doc; il suo appello per il sì diramato su Facebook in questi giorni: “Al referendum bisogna votare sì perché essere sani è molto ma molto meglio che essere malati o peggio ancora morire. Ascoltare i falsi profeti del no è come ammalarsi. Galileo avrebbe commentato votando sì... eppur si muove".
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure