Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 13.42

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

L'opposizione a Pontremoli: "Sul Poc ci serve più tempo"

L´opposizione a Pontremoli: `Sul Poc ci serve più tempo`

Lunigiana - "L’Amministrazione di Pontremoli continua a ledere il nostro diritto democratico di fare opposizione, e a rimetterci sono in primo luogo i cittadini. L’opposizione ha un ruolo fondamentale e i consiglieri che la rappresentano devono essere messi nella condizione di poter esprimere il proprio giudizio sugli atti in modo pieno, per poter contribuire al buon andamento amministrativo del Comune.
Se l’Amministrazione ha impiegato più di un anno a rispondere alle 100 osservazioni pervenute sul POC non ci può venire chiesto di esprimere il nostro voto in Consiglio con poco più di 48 ore per analizzare e studiare tutto il materiale. Questa è la nostra posizione portata avanti durante il Consiglio Comunale del 25/07/2017 dove all’ordine del giorno c’era, tra le altre cose, un punto fondamentale per il nostro comune: la pianificazione urbanistica.

La presenza dei tecnici che hanno contribuito alla stesura delle controdeduzioni sarebbe stata fondamentale per chiarire ed approfondire i vari punti critici; abbiamo chiesto di sfruttare questa opportunità rimandando la votazione di almeno una settimana, ma la maggioranza ha ritenuto di procedere nonostante la fondatezza della nostra posizione. Il comportamento del Sindaco e della maggioranza consiliare non sono accettabili.
In questo modo si prendono in giro i cittadini. Si approvano delle risposte a delle osservazioni senza che si possa minimamente scendere nel merito delle scelte principali. L’accoglimento o meno di queste osservazioni comporta anche modifiche allo strumento urbanistico con indirizzi politici, oltreché verdetti squisitamente tecnici, che i cittadini dovrebbero conoscere, grazie al lavoro delle opposizioni.

Non solo: il dibattito consiliare avrebbe potuto portare alla luce alcune criticità o problematiche che sarebbe stato opportuno discutere apertamente e all’interno della naturale dialettica democratica. Tutto questo non è stato possibile. Eppure noi abbiamo dato più volte, pubblicamente, la nostra piena disponibilità a collaborare, a confrontarci nel merito, a metterci a disposizione, facendo il nostro dovere di rappresentanti dei cittadini".

F. Mazzoni E. Sordi G. Petriccioli

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure