Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 09 Dicembre - ore 22.42

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Fi: "Ad Aulla si va a scuola col canotto a ogni acquazzone. Ma per la Regione è tutto a posto"

I consiglieri regionali Marchetti e Stella
Fi: "Ad Aulla si va a scuola col canotto a ogni acquazzone. Ma per la Regione è tutto a posto"

Lunigiana - "Per la Regione le nuove scuole di Aulla sono a posto e prive di grane progettuali. Eppur ci piove… e a ogni acquazzone dal tetto o dai suoli entra l’acqua. Per una scuola su cui la Regione ha investito sui 25 milioni di euro e che è stata inaugurata due anni fa in grande spolvero con tanto di rappresentanze regionali mi pare un po’ miserino, il risultato. Più che altro perché lì poi ci devono stare i bambini dall’asilo nido alle scuole medie": le critiche arrivano dal Capogruppo regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti che la primavera scorsa, a seguito dell’allagamento dell’asilo in aprile con tanto di evacuazione, insieme con il collega Marco Stella (Vicepresidente dell’Assemblea toscana) aveva presentato un’interrogazione alla giunta toscana.

"La risposta dell’assessore regionale Federica Fratoni è arrivata il mese successivo – raccontano Marchetti e Stella – e tra le altre cose vi si legge: “Il Plesso risulta idoneo e durante tutta la procedura di approvazione ed esecuzione del progetto nessuno ha ravvisato imperfezioni progettuali”. Poi – proseguono – siccome chiedevamo conto degli allagamenti da terra verificatosi in quel caso specifico, l’assessore regionale ci sottolinea che “in merito alla sicurezza idraulica del plesso è prevista nuova regimazione delle acque superficiali”. Questa volta però è piovuto dal tetto…"..

Forza Italia torna quindi alla carica: "Rinnoviamo le nostre perplessità su questo progetto e sulla sua realizzazione", considerano Marchetti e Stella. "Torniamo a domandare spiegazioni alla Regione circa l’efficacia costruttiva del plesso in rapporto ai costi sostenuti, visto che a ogni acquazzone per stare in classe serve il canotto. Se ci sono interventi correttivi da fare, li si programmino a spron battuto. I ragazzi lì avevano già passato anni nei container. E questo il massimo di quel che le istituzioni sono in grado oggi di offrire loro? Ci rifiutiamo di crederlo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News