Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Maggio - ore 21.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

C'è un centrodestra che vota 'Sì', in Lunigiana lo guida Marco Ciri

C´è un centrodestra che vota ´Sì´, in Lunigiana lo guida Marco Ciri

Lunigiana - Nasce oggi in via ufficiale il Comitato politico "LiberiSi, Moderati per l'Alta Lunigiana."
Il Comitato, aderente a quello Nazionale fondato da Marcello Pera, si propone per riunire tutti i liberali e moderati non appartenenti allo schieramento di centro-sinistra che voteranno SI al referendum costituzionale del 4 dicembre 2016.
A presiedere il comitato con ruolo di presidente e coordinatore sarà il giovane Marco Ciri, classe 1992, liberale ed ex PDL-Giovane Italia.
Da tre anni all'incirca fuori dallo scenario partitico oggi ha dato l'ok per guidare da qui al 4 dicembre il comitato dei moderati lunigianesi per il SI.
"Il nostro è un appello per un SI liberale - dice Ciri - Il nostro comitato è costituito da personalità al di fuori dei partiti, ci rivolgiamo a tutti quei liberali, democratici, riformisti che vedono nell'imminente referendum una occasione importante per modernizzare il nostro paese. La Riforma Costituzionale non è e non deve passare come STRUMENTO necessario per un partito o per un governo, la Riforma è degli Italiani e per l'Italia; per questo molti di noi moderati sono scesi in campo per il SI.
I motivi del nostro SI sono semplici , la riforma costituzionale corregge l’attuale procedura legislativa: legifera solo la Camera, e se il Senato si oppone e propone modifiche, a decidere sarà la Camera. I senatori saranno ridotti a 100. Diminuiscono i costi della politica. Si riforma il Titolo V. Si aboliscono definitivamente le provincie. Si abolisce il Cnel. Si limitano i decreti legge. Si introduce l’obbligo e sottolineo l'OBBLIGO, del parlamento di votare le leggi di iniziativa popolare.
Mi chiedo come un liberale e moderato che ha nel proprio spirito quello di essere un riformista, (è dal 94 che il cdx, con Berlusconi, si batte per la riforma Costituzionale) oggi possa votare NO.
Abbiamo ricevuto già numerose adesioni e richieste di partecipazione, tra gli aderenti risultano anche personalità elette nelle ultime amministrative, penso a Michele Lecchini, che ha fatto il pieno di preferenze e che oggi ricopre il ruolo di assessore al commercio, all'urbanistica ed ambiente per il comune di Pontremoli; Michele ha compreso che questa riforma è di tutti e non di Renzi, surclassando l'ostacolo partitico.
Tra le fila del nostro comitato abbiamo riscontrato una adesione che varia da ogni età, dai giovanissimi agli anziani e questo è sicuramente un dato positivo.
Partiremo il prima possibile con la campagna referendaria, spiegheremo ai moderati della nostra terra perché un SI che cambia il paese oggi è meglio di un NO che lascia tutto invariato.
Per aderire al comitato basterà contattarci sulla nostra pagina Facebook "LiberiSi Moderati per l'Alta Lunigiana" oppure scrivere alla mail liberisialtalunigiana@gmail.com che sarà attiva dal prossimo lunedi.
Aderendo non sono richieste quote economiche, non vengono elargite tessere, viene chiesta solo disponibilità ed impegno per promuovere il SI per permettere al nostro di avere quella riforma che aspettiamo da 30 anni.", conclude Ciri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









FOTOGALLERY


I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?
56,3% 
43,7% 






























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure