Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Settembre - ore 17.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Assessore del centrodestra si dimette e corre a sostegno del candidato Pd

Assessore del centrodestra si dimette e corre a sostegno del candidato Pd

Lunigiana - Non è una “bufala” e nemmeno l’effetto paradosso della nevrosi dovuta alla pandemia, corrisponde al vero la notizia che sono ufficialmente candidata alle elezioni regionali per Italia Viva, partito che fa parte di una coalizione di centro sinistra e che sostiene la candidatura alla presidenza della regione Toscana di Eugenio Giani». Nulla di strano se non fosse che a scrivere queste parole è Clara Cavellini, assessore al turismo e alle attività produttive del Comune di Pontremoli, governato dal centrodestra.

Cavellini, vista la scelta, ha anche ritenuto opportuno dimettersi dal suo incarico in Comune: «A seguito di ciò ovviamente ho rassegnato le dimissioni da assessore in quanto sono stata eletta più di quattro anni fa in una coalizione di centro destra, tale decisione è comunque avvenuta anche in considerazione della personale necessità di non dover continuare a convivere con situazioni divenute ormai imbarazzanti. Proseguirò comunque la mia attività come consigliera comunale con il mio solito impegno a servizio dei cittadini».


«A chi mi accusa di incoerenza – evidenzia poi – faccio presente che l’incoerenza, a mio avviso, è già insita nel sistema di voto per le elezioni regionali che consente quello che viene chiamato “voto disgiunto”, permette cioè di dare la preferenza ad un consigliere di una coalizione e al contempo di fare la croce sul nome del candidato alla presidenza della coalizione opposta. Al di là degli schieramenti politici nel mio agire ho sempre posto al centro i bisogni delle persone e le necessità del territorio, con particolare riguardo a chi vive in condizioni di difficolta e disagio, questo sia nel mio lavoro in qualità di infermiera e di ostetrica, che nel mio impegno nella vita politica e nel volontariato».

«Intendo quindi con questa candidatura alle elezioni regionali, che si terranno il 20 e 21 di settembre, contribuire alle dinamiche della politica regionale con passione e impegno costante, mettendo a frutto la mia esperienza di assessore presso il comune di Pontremoli, di consigliera della Comunità Montana della Lunigiana e di Consigliera della Provincia di Massa Carrara. Quello che stiamo vivendo in Toscana è un momento congiunturale molto delicato soprattutto per la politica sanitaria perché si apre la sfida sulla gestione delle nuove risorse derivanti dall’Europa e si chiude il ventennio di politica sanitaria targato Enrico Rossi, periodo in cui le risorse sono state concentrate purtroppo prevalentemente sulle cliniche universitarie mettendo in forte sofferenza gli ospedali periferici, è quindi giunto il momento di ridare il giusto valore alle esigenze sanitarie dei territori marginali».


«Con il vostro aiuto – aggiunge ancora Cavellini – sono pronta a lottare perché la nostra provincia non sia più considerata il fanalino di coda della regione, non solo in termini di qualità dei servizi sanitari ma anche in termini di sviluppo dell’industria turistica. Un’industria turistica che sia finalmente degna di un territorio provinciale dal paesaggio veramente unico nel suo genere e che soprattutto sia in grado di creare nuovi posti di lavoro. Mi impegnerò inoltre per migliorare le condizioni di lavoro nell’abito della piccola e media industria, dell’artigianato, dell’agricoltura, delle produzioni tipiche, e della diffusione delle nuove tecnologie con particolare riguardo alle esigenze delle future generazioni e alla salvaguardia e salubrità dell’ambiente. Mi sono impegnata in politica a livello locale sempre seguendo l’onorevole Enrico Ferri e ora ho deciso di sostenere l’impegno politico del figlio Cosimo come recentemente ho già fatto durante la sua candidatura come parlamentare e a cui sono legata da una cara amicizia fin dai tempi in cui frequentavamo da ragazzini lo stesso corso di judo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News