Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Febbraio - ore 22.13

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Zum Zeri, Viaggi: "Aspettiamo che il governo ci autorizzi l'apertura delle piste sci"

neve
Zum Zeri, Viaggi: "Aspettiamo che il governo ci autorizzi l'apertura delle piste sci"

Lunigiana - Il Comitato tecnico scientifico ha convalidato il protocollo per l’apertura degli impianti sciistici, ora spetta al governo la decisione sulle date. Capienza ridotta al 50% su funivie, cabinovie e seggiovie, utilizzo obbligatorio di mascherine Ffp2 e naturalmente il rispetto di tutte le norme per il contenimento della pandemia quali il distanziamento e il divieto di assembramento.
“Zum Zeri da tempo è pronta per l’apertura degli impianti – dichiara Maurizio Viaggi Ssd Ginnastica sport S.r.l. R - auspichiamo che la Regione Toscana, che in queste settimane è stata tra le regioni più virtuose ed una delle prime a riaprire le scuole, continui a mantenere la classificazione gialla condizione vincolante per l’apertura degli impianti”.
Zum Zeri, quest’anno compie il 50° anno di attività, con seggiovie, skilift e tapis roulant è nelle condizioni di garantire il protocollo e la massima sicurezza per gli utenti e il proprio personale.
In questi mesi abbiamo fatto tanto lavoro per cercare di garantire sicurezza e qualità delle strutture, consapevoli dell’importanza sociale ed economica per l’Appennino del turismo invernale – ribadisce Viaggi - Abbiamo avuto al nostro fianco la Regione Toscana, l’amministrazione comunale di Zeri che ringraziamo e il nostro staff di volontari che non si è risparmiato, abbiamo realizzato investimenti importanti, non scontati in un periodo di grande difficoltà e assoluta incertezza come questo, ma frutto della determinazione di mantenere un presidio ed una attività importante per il territorio e la sua comunità. Le code agli impianti saranno regolamentate assicurando il distanziamento di almeno 1 metro a persona, abbonamenti contingentati e venduti online, punti vendita della ristorazione posizionati lungo le piste per evitare un eccesso di presenze nei bar dei rifugi, turnazione e prenotazione obbligatoria per il pranzo al self service o per ritirare “Take Away” panini, torte o bevande; Una organizzazione a cui non deve mancare il supporto e la collaborazione degli utenti".
"La neve non manca - conclude Viaggi -, smentendo tutti coloro che sostenevano che le piccole stazioni dell’Appennino non ne avrebbero più avuta e che erano pertanto destinate alla chiusura, l’impegno delle società di gestione c’è e non manca certamente la voglia di sciare. Non ci resta che attendere auspicando il calo dei contagi e la possibilità di poter aprire per le ultime settimane invernali le nostre piste".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News