Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Settembre - ore 14.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Carrara2 Marmotec Hub: le aziende del lapideo soddisfatte del format di IMM

Apprezzamento degli addetti ai lavori per gli esiti della partecipazione e la qualità dei contatti raccolti grazie al concept di “fiera diffusa”.

incontri
Carrara2 Marmotec Hub: le aziende del lapideo soddisfatte del format di IMM

Lunigiana - Carrara2, quest’anno alla sua seconda edizione, svoltasi dal 1 al 9 giugno e articolata nei due momenti concomitanti “White Carrara Downtown” (giunta alla terza edizione grazie allo spin off del 2017) per la parte artistica e culturale, e “Marmotec Hub” per la parte business, tira le somme. La formula ideata e organizzata da Internazionale Marmi e Macchine Carrara SpA per la promozione del marmo e del territorio incassa il consenso delle imprese del distretto, che sposano l’evoluzione della rassegna fieristica convenzionale, per 33 edizioni ubicata nei padiglioni di CarraraFiere, in un evento che per il secondo anno diventa immersivo sul territorio e trasloca negli showroom, nelle cave e nelle sedi stesse delle aziende.
Il Workshop B2B di Marmotec Hub si è confermato un momento dedicato al business di grande successo all'interno del contesto di Carrara2.

L'edizione 2019 ha visto la partecipazione di 31 aziende appartenenti alla filiera produttiva del marmo, dai materiali alle tecnologie, che hanno incontrato i buyer internazionali accuratamente selezionati da IMM in collaborazione con ICE Agenzia e Camere di Commercio italiane all’estero, provenienti da Egitto, Hong Kong, Indonesia, Kazakistan, Libano, Malesia, Thailandia, Laos, Brasile, USA, Georgia, Iran, Turchia, EAU, Vietnam, Danimarca, Svezia, Germania, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Serbia. Di alto profilo la delegazione di 20 architetti provenienti da autorevoli studi di Gran Bretagna, Germania, Spagna, Francia, Belgio, Olanda e Polonia.
Gli incontri d’affari, in modalità one-to-one e articolari in slot orari da 20 minuti ciascuno secondo il modello di business dello speed dating, si sono svolti nella preziosa cornice della Sala dei Bassorilievi dell'Accademia di Belle Arti, nel cuore pulsante di Carrara. Nella suggestiva location, patrimonio storico e architettonico della città, sono stati realizzati oltre 1000 appuntamenti che hanno generato nei partecipanti un livello di soddisfazione complessivo superiore al 80% sia da parte dei seller che dei buyer. I player che hanno partecipato all'evento hanno apprezzato la qualità degli incontri e, come emerso dai questionari di valutazione, nel 75% dei casi hanno affermato di poter proseguire le trattative avviate a Marmotec Hub traducendole in reali opportunità di business.

Il successo di Marmotec Hub è nato nei mesi che hanno preceduto l'evento, nei quali seller e buyer hanno potuto sfruttare un’innovativa piattaforma tecnologica studiata da Like Event di Uplink Web Agency - Digital Partner di IMM - per ottimizzare la profilazione, esprimere le preferenze d'incontro e lanciare direct call verso i player più interessanti per il proprio business.

Nel corso della sessione di espressione preferenze sulla piattaforma online, i player hanno espresso oltre 2000 preferenze, consentendo di raggiungere un livello di soddisfazione delle agende di appuntamenti che supera il 90%. Una soddisfazione elevata che è stata confermata dall'attivismo mostrato nei 3 giorni di evento, nel quale i player hanno potuto conoscersi meglio e avviare le trattative di business.

I buyer internazionali, grazie al format di fiera diffusa che ha caratterizzato l'evento, hanno potuto approfondire la conoscenza delle aziende visitandole direttamente e toccando con mano i prodotti e le tecnologie innovative. A completare l’esperienza immersiva sul territorio, gli operatori economici esteri hanno svolto seminari tecnici in cava, questi ultimi molto apprezzati soprattutto dai progettisti, che nei siti estrattivi - grazie al supporto tecnico dello staff di IMM - hanno colto le molteplici anime della materia litica. Un concept di successo che unisce le bellezze del territorio di Carrara con le opportunità di business: una suggestione unica destinata a catturare il mondo ancora per molti secoli.

“Da due millenni ormai Carrara è sinonimo di "Marmo" nel mondo ed è ancora oggi un punto di elezione per i professionisti internazionali del settore lapideo che vengono qui per intrecciare relazioni, scambiarsi esperienze, aggiornarsi o formarsi in questo ambito - spiega Fabio Felici, Presidente di IMM - Carrara2 si pone come evento pensato per valorizzare a livello internazionale la produzione (intesa come filiera completa del settore e come eccellenza del Made in Italy) ma anche quei tratti di tipicità che connotano il territorio (brand-land) nel quale si innesta il distretto toscano del marmo, tratti che non sono replicabili o“esportabili” al di fuori del contesto specifico apuo-versiliese. Anche quest’anno abbiamo portato avanti, in sinergia con ICE Agenzia e con numerose Camere di Commercio Italiane all’Estero, un lavoro particolarmente capillare e selettivo per portare sul territorio profili di buyer e studi di architettura qualitativamente alti e calibrati sui desiderata delle aziende partecipanti. E’ un lavoro iniziato a novembre 2018 che necessita di un costante impegno e di una profonda conoscenza del mercato internazionale; sono soddisfatto dei risultati qualitativi raggiunti”.
Per il comparto delle tecnologie Officine Marchetti dichiara attraverso la Responsabile del proprio Ufficio Commerciale, Antonella Pietrelli, la propria completa e totale soddisfazione per il format: “A Marmotec Hub abbiamo sviluppato degli incontri bellissimi. Ci ha fatto molto piacere ricevere moltissimi buyer in azienda e mettere a disposizione la nostra procedura di produzione del materiale per mostrare come mai siamo diventati i leader del settore. E’ stato estremamente positivo incontrare buyer che non conoscevamo e che hanno espressamente richiesto di incontrarci, in particolare operatori provenienti da Paesi nei quali non avevamo agganci e dove, grazie all’apprezzabile lavoro di selezione di IMM, siamo riusciti a trovare dei venditori. Marmotec Hub è una grandissima opportunità e come cittadini di Carrara noi di Officine Marchetti sosteniamo fortemente un evento che valorizza la città e le sue eccellenze. Ringraziamo gli organizzatori con la volontà di riconfermare la nostra partecipazione il prossimo anno”.

Parole di grande apprezzamento anche da Carlo Scaletti, Sales Manager di Dazzini Macchine: “L'evento Marmotec Hub 2019 è da considerarsi un’ esperienza molto positiva. Gli operatori esteri incontrati si sono dimostrati molto interessati alle nuove tecnologie per la coltivazione in cava. La cosa che ho notato maggiormente è stata che la maggior parte di questi era molto preparata e aggiornata e ha manifestato grande curiosità, soprattutto durante la visita alla nostra fabbrica dove hanno potuto capire come vengono prodotti i componenti delle macchine (dalla materia prima fino al pezzo finale lavorato con macchinari CNC) assistendo con i propri occhi all'assemblaggio e a tutte le varie fasi del processo produttivo. Negli incontri B2B successivi abbiamo discusso e approfondito alcuni temi nati in seguito alla visita in fabbrica. A tutti noi della Dazzini Macchine ha fatto anche particolamente piacere accogliere le delegazioni internazionali portate da IMM ad un party esclusivo organizzato lunedì 3 giugno presso la nostra sede, nel quale abbiamo voluto dare un benvenuto speciale agli operatori a nome nostro e di tutta la città di Carrara. La combinazione di visite in fabbrica e business meetings, unita al party serale presso la nostra sede, si è rivelata una strategia fondamentale per l'ottima riuscita di Marmotec Hub 2019”.

Parole positive giungono anche da Marmilame, che attraverso il Technical Manager Walter Moretti dichiara: “Ripetiamo con piacere l’esperienza positiva vissuta l’anno scorso. Anche in questa edizione di Marmotec Hub abbiamo acquisito numerosi contatti, incontrando una serie di buyers che altrimenti sarebbe difficile incontrare. Quest’anno la qualità dei buyer incontrati è risultata anche migliore. Questo evento ci dà la possibilità di incontrare operatori già selezionati dagli organizzatori, buyer dedicati alle nostre principali aree di business con i quali sviluppare rapporti commerciali. Abbiamo apprezzato sia il livello di interesse mostrato dai buyer sia l’ottima l’affluenza visto che abbiamo avuto l’agenda piena di appuntamenti. Ottima anche l’organizzazione delle visite in azienda che hanno consentito agli operatori di toccare con mano la nostra realtà produttiva: un’esperienza che vale molto più di mille parole o di mille brochure”.

Korfmann Italia esprime soddisfazione tramite il General Manager Silvano Luciani: “Siamo alla seconda partecipazione a Marmotec Hub. Anche quest’anno confermiamo la nostra esperienza positiva, migliore dell’anno scorso in quanto abbiamo apprezzato come i buyer siano stati ancora più selezionati dal punto di vista della qualità. Gli operatori hanno mostrato maggiore interesse verso i prodotti specifici e siamo fiduciosi di riuscire a concretizzare alcuni affari”.

Italian Steel Rod Tek dichiara attraverso l’Area Manager Pierfrancesco Dell’Amico che “l’occasione rappresentata da Marmotec Hub è stata molto importante per la nostra azienda, una realtà presente sul mercato da soli due anni. Questo evento ci ha permesso di incontrare e ricevere in azienda buyer da tutto il mondo, cosa di cui siamo contenti e orgogliosi e che pensiamo tutti debbano fare. Molto bella anche la location scelta per l’evento B2B, allestita presso l’Accademia di Belle Arti cittadina. Riteniamo che IMM debba continuare su questa linea”.

Riccardo Del Grosso, per Omar Crane, loda “l’evento molto ben organizzato, in un contesto molto bello e importante per la città di Carrara. I contatti acquisiti grazie agli incontri B2B sono stati molto molto importanti. Questo evento rappresenta per noi un'ottima occasione per ampliare i nostri orizzonti commerciali. Buone trattative sono in corso e si spera di concludere alcuni accordi; pertanto la valutazione che possiamo dare è assolutamente positiva”.

Mapastone esprime apprezzamento per l’evento nelle parole di Alessandro Franci, che evidenzia l’efficienza dello staff organizzativo e la validità di un format caratterizzato da tempi veloci che consentono in modo fattivo di incontrare in pochi giorni operatori diversi da paesi diversi. “Fra i delegati esteri incontrati” – rivela Franci – “abbiamo acquisito un contatto particolarmente interessante con un’azienda molto grande che, già da sola, siamo fiduciosi che ripagherà appieno la nostra partecipazione all’evento”.

Anche Gaspari Menotti esprime commenti positivi attraverso il suo Responsabile Commerciale Stefano Roberti: ”L’iniziativa è stata per noi molto utile: una buona occasione per rinverdire contatti già noti e per acquisirne di nuovi. Con alcuni operatori in particolare riteniamo che possano emergere sviluppi interessanti, infatti stiamo già programmando alcune visite presso le loro sedi aziendali. Molto apprezzabile la presenza in delegazione di operatori provenienti da Paesi emergenti e di rappresentanti di aziende di nuova costituzione che abbiamo conosciuto grazie ad incontri B2B molto ben organizzati che ci hanno consentito di ottenere un feedback informativo importante”.

Si unisce al coro di consensi anche Nicola Tognini di 3T Utensili Diamantati che rileva come “In occasione della scorsa edizione, su 15 incontri B2B effettuati 5 si sono tramutati in accordi commerciali finalizzati, con clienti che poi abbiamo fidelizzato. Il nostro parere sull’evento è quindi, ovviamente, positivo”.

Il segmento delle aziende di materiali rafforza in modo netto la linea del consenso. Marmi Carrara – attraverso il proprio Direttore Commerciale Carlo Colombi - dichiara “grande soddisfazione per gli incontri bilaterali effettuati quest’anno a Marmotec Hub, ulteriormente supportati da opportunità di incontri successivi presso le aziende stesse. Ottimo il feedback sugli operatori: i buyer selezionati per questa edizione si sono dimostrati altamente professionali, rispetto alla precedente edizione il livello qualitativo si è notevolmente alzato. Abbiamo ricevuto molte richieste finalizzate alle quali abbiamo già un certo seguito commerciale; altre sono ancora in fase embrionale però sono tutte molto valide. Queste iniziative possono e devono essere ripetute con il supporto di uno staff che si è dimostrato altamente professionale, e con un sostegno sempre più forte da parte di imprenditori e realtà del settore”.

GMC - Marmi e Graniti Colorati, tramite il Presidente Angelo Grassi, afferma: “Anche quest’anno a Marmotec Hub abbiamo avuto il piacere di interfacciarci con importanti designers e architetti provenienti da diverse aree del mondo, dalla Spagna agli Emirati Arabi Uniti, confrontandoci anche sulle nuove esigenze del mercato internazionale. Attraverso le visite in azienda e in cava potenziali clienti hanno potuto scoprire e toccare con mano il nostro marmo, apprezzarne l’unicità e la versatilità. Siamo soddisfatti dell’iniziativa e ci auguriamo che in futuro vengano organizzati sempre più eventi che puntino alla valorizzazione e scoperta del nostro territorio”.

Lorenzo Cabani rappresenta l’apprezzamento per il format della Bruno Lucchetti: “Anche quest’anno gli incontri B2B di Marmotec Hub sono stati interessanti. Ci hanno dato la possibilità di prendere contatti da poter sviluppare. Con alcuni buyer siamo già in fase di quotazione, quindi direi che questi incontri hanno dato i loro frutti. Le visite in Azienda hanno dato modo di mostrare i nostri materiali e non solo di “raccontarli” tramite foto. Ho visto visitatori molto interessati e desiderosi di conoscere di più del nostro splendido marmo che è e rimane una ricchezza imprescindibile per la nostra Città: imperfetto e unico… un po’ come noi”.

Il Fiorino denota che “l’edizione 2019 di Marmotec Hub, specificamente gli incontri B2B, è a nostro avviso migliorata notevolmente rispetto all’edizione scorsa. Molto bella la location individuata, che connota l’evento di un valore aggiunto; inoltre i delegati esteri coinvolti erano in larga parte operatori venuti per fare affari concreti. Per le prossime edizioni vorremmo che venissero riservate sempre più ore per incontri e visite tra aziende e singoli operatori per rafforzare sempre più il rapporto tra il potenziale cliente e l’azienda. La visita in azienda è fondamentale perché dà modo al cliente di vedere di persona l’azienda e i marmi”.

Sostegno al format anche dall’Area Sales di Franchi Umberto Marmi: “Rispetto all’edizione precedente abbiamo notato operatori più interessati ai materiali e con progetti interessanti da proporci. Azzeccata la location prescelta dagli organizzatori per i business meetings: un ottimo mezzo per far conoscere più da vicino la nostra città e le sue bellezze. In occasione delle visite in azienda, alcuni gruppi si sono mostrati più coinvolti e interessati di altri al prodotto presentato”.

MGI - Marmi e Graniti d'Italia Sicilmarmi, nelle parole del Sales Area Manager Stefano Greco, evidenzia l’accurato lavoro di selezione svolto sui profili dei buyer invitati: ”Questa esperienza è stata migliore della precedente per la qualità degli operatori stranieri presenti e confidiamo che con alcuni di essi possano nascere degli sviluppi”.

Fra le aziende partecipanti extra-territorio, TENAX Italia esprime il proprio parere positivo attraverso l’Area Manager Christian Scasserle: “Gli incontri B2B svolti a Marmotec Hub con i buyer esteri selezionati dall’organizzazione sono stati mediamente interessanti. Il nostro brand è risultato conosciuto da quasi tutti i buyer e questo sicuramente ha facilitato nuove prospettive di business. Riteniamo che grazie a questo evento potremo avviare rapporti destinati a svilupparsi nell’arco dei prossimi mesi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News