Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Febbraio - ore 16.52

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Torna Mama Africa Meeting

Il tema attorno al quale ruota la nuova edizione è dedicato a “I linguaggi artistici come mediazione culturale”.

Torna Mama Africa Meeting

Lunigiana - Dopo il grande successo della passata edizione, torna dall’1 al 5 agosto 2018, nella bellissima cornice della “Selva dei Castagni” a Villafranca in Lunigiana (MS), il Mama Africa Meeting, il principale festival europeo dedicato alla musica e alle danze dell’Africa subsahariana e alle tematiche interculturali. Giunto alla dodicesima edizione, il MAM (Mama Africa Meeting) è prima di tutto un luogo di incontro e scambio di contenuti artistici e culturali, con laboratori, spettacoli e conferenze che coinvolgono ogni anno giovani provenienti da tutta Europa.

L'iniziativa nata all'interno di una piccola associazione della Lunigiana, vanta oggi il sostegno di centinaia di volontari locali e non, grazie ai quali vengono organizzate oltre 800 ore di musica e danza suddivise in 160 workshop, il coordinamento di oltre 80 artisti internazionali e l’ospitalità di circa un migliaio di corsisti.

Il tema attorno al quale ruota la nuova edizione è dedicato a “I linguaggi artistici come mediazione culturale”.

Il MAM è infatti prima di tutto un luogo privilegiato a livello europeo ed extra-europeo per l’incontro tra gli artisti più importanti della cultura musicale dell’Africa dell’Ovest, luogo in cui nasce e si sviluppa il confronto sui temi dell’innovazione musicale e la riflessione sui cambiamenti della “società artistica” africana nel nuovo contesto “occidentale”. L’obiettivo del festival è la valorizzazione delle specificità culturali e la creazione di presupposti ideali per il confronto e la predisposizione allo scambio culturale. Patrocinato da“Legambiente”, Il MAM si pregia del marchio di ecofestival grazie ad attente pratiche volte alla diminuzione degli sprechi, all'uso di materiali biodegradabili e alla distribuzione gratuita di acqua potabile all'interno del festival.

Il diritto all’acqua è universale e per agevolarne la distribuzione gratuita verranno collocate nell’area festival alcune colonnine con acqua filtrata e refrigerata. In diversi ed appositi spazi sono inoltre collocati i bidoni differenziati per la raccolta rifiuti.
Fin dalle prime edizioni, al festival si usa esclusivamente il Materbi, un prodotto di bioplastica completamente biodegradabile.
Tutti i prodotti che si trovano nei bar provengono dal commercio equo e solidale. Sacchetti e sapone ecologico sono distribuiti come gadget per tutti i fruitori, per garantire che il parco e la zona limitrofa non subiscano alcun danno dal passaggio di migliaia di persone.

Inglobato nei territori toscani della via Francigena, l'antica Via che nel medioevo univa Canterbury a Roma e ai porti della Puglia, MAM rappresenta un’ottima occasione per godere del connubio festival-vacanza. Grazie ad alcune convenzioni, gli ospiti del meeting potranno utilizzare le adiacenti strutture ricettive, come la piscina comunale e scoprire le vicine attrazioni turistiche immerse tra i monti Apuani e i borghi della Lunigiana.

Il MAM è presente nel territorio nazionale durante tutto l’anno con iniziative volte a sostenere l’autofinanziamento a copertura delle ingenti spese di organizzazione e al contempo a far riconoscere i valori e gli apporti delle diverse culture. Il primo appuntamento è già alle porte. Il 27 e 28 gennaio a Bologna presso il centro culturale il B.u.c.o. di via Zago, grazie alla collaborazione con il corso di percussioni africane “Djembe-ta”, vengono organizzati dei workshop di percussioni e danze condotti dall'artista guineano Sourakhata Dioubate e dalla ballerina Francisca Siloni. Il ricavato sarà donato al festival Mama Africa Meeting 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News