Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 23.06

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pontremoli Foto Festival chiude alla grande: Lunicafoto ringrazia e si prepara al 2018

“La nostra forza? L'incontro. Cresceremo puntando ancora su fotografia e territorio”

Pontremoli Foto Festival chiude alla grande: Lunicafoto ringrazia e si prepara al 2018

Lunigiana - Si è concluso domenica Pontremoli Foto Festival, dopo dieci giorni di mostre, workshop e talk che hanno permesso di vivere appieno la cittadina toscana e in essa “il meglio della fotografia italiana”. Per Lunicafoto, che lo ha ideato e che dal 2016 lo realizza, è letteralmente un sogno che diventa realtà: “Non sappiamo come esprimere la nostra gioia e gratitudine per quello che, con poche risorse ma con l'appoggio di persone straordinarie, siamo riusciti a costruire. Dall'esordio dello scorso luglio molte cose sono cambiate e molte ancora sono da migliorare, ma, come dice l'artista e amico Leo Forte, è stato emozionante vedere quello che cultura e arte riescono a fare: creare un turismo di qualità e un movimento stimolante, fatto delle tante persone che, nuove, curiose e interessate, hanno dimostrato, in questi dieci giorni, una calorosa partecipazione. In loro, come in chi ha collaborato o ci è stato vicino, abbiamo trovato il sostegno più grande”.

Le mostre, scelte per raccontare il più possibile la fotografia italiana contemporanea e d'autore, hanno conquistato chiunque abbia attraversato il borgo pontremolese, accompagnate dagli oltre 100 scatti del Circuito dedicato al mondo amatoriale o esordiente. Sigeric – Servizi per il turismo è stato partner importante, oltre che guida, come sempre impeccabile, nel workshop di Graziano Perotti dedicato al reportage. Questo, come la Carnival Photowalk di Salvatore Matarazzo, ha registrato buone adesioni e soprattutto dato la possibilità a chi l'ha frequentato di immortalare e scoprire a fondo Pontremoli: “Era uno dei principali obiettivi – spiegano gli organizzatori – ed è stato bellissimo vedere la città invasa da fotografi, tornare a casa e ritrovare le nostre vie, i nostri palazzi e i nostri borghi in immagini che davvero li tratteggiano con nuovi occhi o nelle fotografie d'autore regalate da alcuni dei fotografi protagonisti”. Ma ciò che più di tutto ha emozionato staff e presenti è stato avere la possibilità di essere a stretto contatto con alcuni dei più grandi artisti italiani, che hanno raccontato le loro opere e si sono raccontati, dimostrando che il talento va di pari passo con i contenuti: “Con gli ospiti venuti a trovarci abbiamo imparato molto, spesso emozionandoci e divertendoci. Abbiamo attraversato il mondo della fotografia italiana negli strumenti e nei generi, nelle sensibilità e nei tempi, scoprendo al contempo incredibili storie e sentimenti autentici. Davvero crediamo che l'energia del nostro Festival sia da ricercare negli incontri”. Negli incontri che si sono succeduti, ufficiali e non ufficiali – dunque compresi quelli con chi è venuto a trovarli, come i professionisti Alberto Prina e Gigi Montali. In questo è racchiuso il senso e il successo di un progetto destinato a durare e crescere nel tempo, rafforzando il legame con il territorio e la rete che si va costruendo attorno e consolidandosi sempre più come appuntamento. Oggi già riconosciuto, ha raccolto apprezzamenti e entusiasmo: “Noi vi siamo grati per questo, come per ogni consiglio – conclude il direttivo di Lunicafoto – abbiamo alcuni progetti sia per settembre che per l'inverno, mentre già stiamo lavorando per il prossimo anno”.

Quest'anno hanno partecipato: Andrea Boccalini, Benedetta Falugi, Graziano Perotti, Ottavio Maledusi, Giorgio Galimberti e Angelo Cucchetto (con la presentazione di Cities Magazine); e, poi, ancora, Simone Conti, Salvatore Matarazzo, Ciro Cortellessa e Paola Ascani, prima della grande chiusura con Davide Cerati e Silvio Canini. In mostra, in alcuni dei luoghi più suggestivi, i progetti di Munari, Cerati, Galimberti, Conti, Matarazzo, Falugi, Cortellessa e Ascani, Canini e Boccalini. La chicca del Festival: la collettiva di Fortman Studios Florence, a Palazzo Galli-Bonaventuri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure