Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Luglio - ore 00.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

I muri sono fatti per essere saltati: al cinema Manzoni arriva “Les Sauteurs”

Il racconto in prima persona di chi nasce dal lato “sbagliato” della frontiera, la storia dei migranti ammassati a Melilla che cercano di entrare in Europa in cerca di un futuro migliore. Sabato 20 Maggio alle 16 al Cinema Manzoni di Pontremoli.

I muri sono fatti per essere saltati: al cinema Manzoni arriva “Les Sauteurs”

Lunigiana - Un documentario straordinario, il racconto vita dei migranti ammassati a Melilla - alle porte d'Europa - narrato in prima persona, attraverso gli occhi di uno di loro. “Les Sauteurs”, questo il titolo del docufilm del 2016 distribuito da ZaLab che abbiamo deciso di portare in Lunigiana. L'appuntamento è per Sabato 20 Maggio, alle ore 16, presso il Cinema Manzoni di Pontremoli. L'opera è firmata da Moritz Siebert e Estphan Wagner, e dal co-regista e protagonista maliano Abou Bakar Sidibé. A seguire ci sarà l'incontreremo proprio con lui, via Skype. Il biglietto è di 5€.

Per quelli di noi nati dal lato “giusto” della frontiera, i muri invalicabili restano un’immagine remota. Ma per quelli dall’altra parte, come Abou, che hanno un passaporto maliano, le opzioni sono molto limitate. Sul Monte Gurugu intorno a Melilla, enclave spagnola in Marocco, vivono migliaia di migranti africani in attesa di riuscire a scavalcare la barriera di filo spinato e telecamere che li separa dall’Europa. La loro è una vita ammassata e precaria, ma piena di progetti e futuro. Ad uno di loro, Abou originario del Mali, gli autori affidano una telecamera per raccontare la vita di questa comunità. Abou capisce la forza di quello strumento e diventa l’occhio grazie al quale per oltre un anno incontriamo da vicino le persone, ascoltiamo le loro storie, viviamo la fame, la violenza, la paura, ma anche i loro gioiosi tentativi di esorcizzarla. Insieme a lui entriamo in quell’umanità, nella sua ferocia e nella sua bellezza, e l’accompagniamo con la speranza di riuscire a “saltare” aldilà del muro. L'evento è organizzato dall'associazione Babel – La casa dei popoli. Ulteriori informazioni: http://www.zalab.org/projects/les-sauteurs/

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure