Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 23 Novembre - ore 23.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

I Gang, Cecilia Strada, Maso Notarianni salgono a Fosdinovo nel weekend

Fra antirazzismo e decolonizzazione
I Gang, Cecilia Strada, Maso Notarianni salgono a Fosdinovo nel weekend

Lunigiana - Sabato 8 e domenica 9 agosto, il secondo fine settimana di questa "edizione limitata" del festival “Fino al cuore della rivolta. Mai più come prima”, presso il Museo audiovisivo della Resistenza di Fosdinovo. Un'edizione inedita e più intima ma ricca di spettacolo, contenuti e socialità. Si comincia sabato alle 17 con un dibattito su antirazzismo, decolonizzazione e lotta agli abusi a partire dalla mobilitazione internazionale "Black lives matter". Checchino Antonini (Popoff Quotidiano) intervisterà Udo Enwereuzor e altre/i attiviste/i. Subito dopo il ritorno dei fratelli Severini in quartetto acustico, con i Gang. I grandi amici del festival, arrivano con un concerto speciale cucito addosso alla magica location del bosco di castagni "Aspettando 'Ritorno al fuoco'". Si prosegue domenica 9 agosto. Inizio sempre alle 17, con Cecilia Strada e Maso Notarianni che presenteranno il progetto di "Mediterranea Saving Humans", raccontando il lavoro per il salvataggio dei migranti in mare e la sfida dell'integrazione. A seguire il concerto "Mare di mezzo" della Casa del Vento dal titolo della loro canzone a sostegno proprio di Mediterranea.

Gli spettacoli si terranno dalle 17 alle 20, subito dopo cena sociale. Posti limitati e prenotazione obbligatoria al oppure 342.3714053. E' consigliabile prenotare subito ai numeri indicati per non rischiare di rimanere fuori, il rispetto della capienza massima sarà tassativo. Vi raccomandiamo anche di essere in anticipo rispetto all’inizio (previsto per le 17) per evitare assembramenti durante le procedure di ingresso (verifica prenotazione e autodichiarazione) e anche perché sarete sistemati nel bosco (teatro di paglia) secondo l’ordine di arrivo. Il contributo di 20 euro comprende il diritto alla prenotazione e la cena.

Sarà possibile assistere al festival anche in streaming, sulle pagine social di Archivi della Resistenza: "Questo per fare in modo di mantenere viva l’anima del festival, come uno spazio aperto, democratico e gratuito - spiegano gli organizzatori -. Questo è tutto quello che possiamo fare oggi, viste la particolare situazione che stiamo vivendo. Ci rimpiccioliamo per diventare più grandi, diventiamo diffusi per esserci ancora di più, ci facciamo una pelle nuova ma non cambia la direzione e il nostro modo di sentire di fare cultura".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News