Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Giugno - ore 10.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

'Note di Resistenza', disfida musicale al Museo delle Prade

'Note di Resistenza', disfida musicale al Museo delle Prade

Lunigiana - Ecco finalmente il cartellone del contest "Note di Resistenza" 2019 che andrà in scena sabato 23 marzo marzo al Circolo culturale enogastronomico Archivi della Resistenza presso il Museo Audiovisivo della Resistenza di Fosdinovo (MS). Questi i musicisti che si esibiranno: La band e il suo Andrea; Jinot; Loving, Rosemary; Lunokhod; I Pixel; Resonans; Sam-B; €L€ONOR@

Aperitivo musicale alle 19 per conoscere i musicisti, alle 20 cena sociale a buffet (10 euro, gradita la prenotazione al 3290099418) e alle 21 inizio del concerto a ingresso libero. Il premio per l’artista/il gruppo vincitor (assegnato da una giuria di musicisti, organizzatori e codnuttori radiofonici) sarà la possibilità di esibirsi sul palco del festival "Fino al cuore della rivolta" di Fosdinovo, in occasione del Settantaquattresimo anniversario della liberazione (25 aprile 2019). Ci sono anche altri premi della giuria per andare a suonare nelle feste e nei locali gemellati con il contest (Premio Festa Rossa di Lari e Premio Baccanli). Info e prenotazioni al 3290099418

Comincia il conto alla rovescia per la quinta edizione del Contest musicale “Note di Resistenza”, concorso per gruppi e musiciste/i emergenti che andrà in scena sabato 23 marzo 2019 presso il Circolo culturale enogastronomico Archivi della Resistenza del Museo Audiovisivo della Resistenza di Fosdinovo (MS). La serata prevederà un aperitivo musicale di presentazione dei partecipanti alle ore 19, una cena-buffet alle ore 20 (costo 10 euro) e poi alle 21 si entrerà nel vivo delle esibizioni dei vari gruppi e musicisti con

La band e il suo Andrea; Jinot; Loving, Rosemary; Lunokhod; I Pixel; Resonans; Sam-B; €L€ONOR@

Aperitivo musicale alle 19 per conoscere i musicisti, alle 20 cena sociale a buffet (10 euro, gradita la prenotazione al 3290099418) e alle 21 inizio del concerto a ingresso libero. Il premio per l’artista/il gruppo vincitor (assegnato da una giuria di musicisti, organizzatori e codnuttori radiofonici) sarà la possibilità di esibirsi sul palco del festival "Fino al cuore della rivolta" di Fosdinovo, in occasione del Settantaquattresimo anniversario della liberazione (25 aprile 2019). Ci sono anche altri premi della giuria per andare a suonare nelle feste e nei locali gemellati con il contest (Premio Festa Rossa di Lari e Premio Baccanli). Info e prenotazioni al 3290099418

Durante la serata una giuria formata da organizzatori di festival gemellati, conduttori radiofonici e, soprattutto, da alcuni musicisti storicamente legati a “Fino al cuore della rivolta” – tra cui Davide Giromini (Apuamater, Redelnoir), Luca Borghetti (Los Caimanos), Mauro Manicardi (ex Tandarandan e Banda Benelli), Riccardo D’Ambra (Visibì), il cantautore Antonio Lombardi, Matteo Procuranti (Blanca Teatro e Antica Rumeria Lagrima de Oro), il cantautore Marco Rovelli, Giacomo De Rosa, Enrico Gas Gastardelli (Radio Zero) e il bluesman Andrea Giannoni – selezionerà un/una artista o un gruppo vincitore. Verrà tenuto conto anche del parere del pubblico tramite un sistema di votazione.

Il primo premio consiste nell’esibizione sul palco del festival "Fino al cuore della rivolta" di Fosdinovo, in occasione del Settantaquattresimo anniversario della Liberazione (25 aprile 2019), altri premi sono la possibilità di suonare alla Festa Rossa di Lari, al Circolo Baccanali di Carrara.

Per informazioni scrivere a info@archividellaresistenza.it oppure telefonate al 328.8480095/3393482891

Jinot è una giovanissima band formata da ragazzi tra i 16 e i 19 anni delle Provincie di Carrara e La Spezia. Il loro sound si ispira al Rock degli anni 60-70, con una particolare ispirazione al Progressive italiano. Presentano una serie di inediti da loro composti in lingua italiana e tra 2017 e 2018 si sono esibiti dal vivo numerose volte, partecipando anche al wow di Bologna 2017 e al Tour Music Festival (Livorno e Firenze, 2018). Nel dicembre 2018 hanno registrato due brani, "Niente assoli durante la messa" e "Re in visibilia", e un videoclip presso l'RKH di Torino a breve in uscita.

I Resonans sono un gruppo di 5 ragazzi tra i 17 e i 24 anni con una travolgente passione per la musica. Nati nel nel 2018 hanno subito iniziato a comporre canzoni che spaziano tra il rock e il blues. Alle chitarre Giulio Iliano e Simone D'Amommio, Elia Mazzoni al basso, Blanca Bruschi alla batteria e Dimitry Lim alla voce.

Loving, Rosemary: quattro ragazzi e una ragazza, provenienti da Massa e Carrara, s'incontrano e dalla loro fantasia nascono i "Loving, Rosemary”. Il gruppo ha influenze Brit che si inseriscono in un più forte contesto Rock.

I Lunokhod ripercorrono attraverso suite psichedeliche e flussi post rock le vicende che hanno caratterizzato gli anni della Guerra Fredda. Tramite l'uso di samples, che si allacciano alle trame strumentali dei loro pezzi, fanno rivivere all'ascoltatore momenti chiave del periodo: dai messaggi di speranza lanciati dal presidente americano JFK all'urlo disperato dei cosmonauti lasciati a morire nello spazio dall'URSS di Breznev.

I Pixel sono un gruppo Indie Rock formatosi a La Spezia sul finire del 2013.
Con 2 EP e 1 album all’attivo, “Niente e Subito”, “Mondo Vuoto” e “Perfettamente Inutile”, I Pixel sono: Andrea Briselli, Alex Ferri, Nicola Giannarelli e Marco Curti.

Sam-B è Samuele Bonaccorso, 20 anni, nato a Carrara. Scrive testi da quando aveva 11-12 anni e ha iniziato a registrare i miei primi pezzi due anni fa pubblicando i primi due mixtape. Frequenta l'Università del turismo e tra studio e musica sta pubblicando il suo terzo mixtape e sta creando un quarto progetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News