Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre - ore 14.22

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

'Fino al cuore della rivolta' apre con Cisco e Bobo Rondelli

Un festival 'diffuso' per rispettare le norme anti contagio.

Musica e dibattiti
'Fino al cuore della rivolta' apre con Cisco e Bobo Rondelli

Lunigiana - Dopo una lunga riflessione Archivi della Resistenza ha preso la decisione che in tanti aspettavano: “Fino al cuore della rivolta” non può mancare questa estate, il festival della Resistenza nato da una piccola associazione e diventato famoso in tutta Italia, si svolgerà regolarmente, come sempre al Museo Audiovisivo della Resistenza di Fosdinovo (MS). Anche se sarà un’edizione limitata, cucita addosso ai tempi che viviamo, in cui il desiderio di socialità, di cultura e aggregazione deve necessariamente coincidere con un'attenzione alla salute e alle norme anticontagio.

Sarà un festival "diffuso" che non si svolgerà nei canonici cinque giorni a cui ci siamo abituati in questi anni ma andrà in scena tutti i weekend di agosto, in corrispondenza dei giorni di apertura del Museo Audiovisivo della Resistenza, rientrando nella “ordinaria” attività del Circolo Culturale Enogastronomico “Archivi della Resistenza”. Gli eventi saranno comunicati settimanalmente, come tanti messaggi nella bottiglia, rendendo così noti gli straordinari ospiti che stanno dando disponibilità a partecipare. La partecipazione potrà avvenire solo dietro prenotazione e i posti saranno limitati secondo le normative anticontagio. Info e prenotazioni al 349.3278060 oppure 342.3714053

Per garantire la sicurezza e una gestione attenta dei flussi, ci sarà una netta divisione tra gli spettacoli e la somministrazione: gli incontri, i dibattiti e i piccoli concerti avranno luogo nel pomeriggio (dalle 17 alle 20); poi, soltanto dopo la chiusura dello spettacolo, verrà aperta la cucina del ristorante del museo “ Circolo culturale enogastronomico Archivi della Resistenza ” (dalle 20 alle 24). I dibattiti e gli spettacoli saranno collocati nella parte alta del bosco e il pubblico potrà usufruire di tutta l’area del bosco con l’opportuno distanziamento (su sedie e balle di fieno). La ristorazione sarà invece all’esterno del ristorante nel giardino del museo (lato mare) e nello spazio denominato “arena”, in cui tradizionalmente era collocato il palco. Si tratta di un rovesciamento degli spazi ma anche dei punti di vista.
Per poter partecipare all ’ evento (spettacolo + cena) sarà indispensabile la prenotazione e verr à chiesto ad ogni partecipante il numero di telefono oltre alla misurazione della temperatura, come previsto dal protocollo anticontagio. Il contributo richiesto è di 20 euro.


Il festival taglia gli ormeggi il prossimo weekend, 1 e 2 agosto, per poi proseguire con altre date durante tutto il mese di agosto, comunicandole puntualmente ogni settimana.

Sabato 1 agosto alle 17 avrà luogo l'inaugurazione del festival con testimonianze relative al Covid 19, con un dibattito sulla sanità e sulle conseguenze della pandemia, dedicato come l’intera edizione ad Andrea Gianella. A seguire Stefano Bellotti “Cisco” (ex Modena City Ramblers) con "Il vecchio che scriveva romanzi d'amore", un concerto omaggio a Luis "Lucho" Sepulveda, realizzato ad hoc per il festival. Il quartetto acustico di “Cisco” vedrà la partecipazione dell’attore Matteo Procuranti di Blanca Teatro.

Domenica 2 agosto alle 17 si inizierà con una lectio brevis del prof. Paolo Pezzino (Presidente dell’Istituto Nazionale Ferruccio Parri), dal titolo "Non solo una statua. Il caso Montanelli come «autobiografia della nazione»" . A seguire lo straordinario cantautore livornese Bobo Rondelli, grande amico del festival, che si esibirà nel concerto del tour estivo "Gi ù la maschera".

Infine, visti i limiti di affluenza e per poter garantire a tutti e tutte di poter vivere l'evento, sarà possibile assistere al festival anche in streaming, sulle pagine social di Archivi della Resistenza. L’associazione darà continuità all'esperienza dell'ultimo 25 aprile, riproducendo un palco virtuale su cui si alterneranno le iniziative e i concerti live, così come tante testimonianze, raccolte in 16 anni di lavoro, contributi storici e musicali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News