Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Luglio - ore 21.22

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

“Alla scoperta della Cisa Romana”, mostra e tavola rotonda

Fondamentali gli scavi che hanno portato alla luce ben diciassette tessere di mosaico, punte di giavellotto, borchie di calzari e altri oggetti d’età tardo repubblicana.

al Castello del Piagnaro
“Alla scoperta della Cisa Romana”, mostra e tavola rotonda

Lunigiana - “Gli scavi del Valoria: alla ricerca della Cisa Romana”. È questo il titolo della mostra fotografica che da sabato 10 febbraio, nel pomeriggio e per la durata dell’intero mese, animerà il Castello del Piagnaro di Pontremoli con immagini e video coinvolgenti e particolarmente esplicativi, tesi a diffondere i risultati di una scoperta assai significativa per il nostro territorio. Una mostra che racconterà quelli che sono stati e il valore che hanno rivestito per la storia e la cultura del territorio, ma non solo, gli scavi che hanno portato alla luce ben diciassette tessere di mosaico, punte di giavellotto, borchie di calzari militari, frecce d’arco d’età tardo repubblicana oltre che doni votivi risalenti all’arco di tempo compreso tra tarda età del ferro e tardoantico. E fu proprio la località Sella del Valoria a essere protagonista di questi scavi, condotti dall’equipe dell’archeologo nonché Direttore del Museo delle Statue Stele lunigianesi, Dottor Angelo Ghiretti e cominciati con il primo ritrovamento, avvenuto nel 2011.

Una scoperta che davvero ha rivoluzionato la storia del territorio, da sempre punto di passaggio fondamentale e nevralgico: solo grazie a questi importanti ritrovamenti infatti, si comprese l’importante punto di valico della via Romana tra Parma e Luni posto proprio a Sella del Valoria, tra Pontremoli e Berceto. E i risultati di questi importanti scavi sono i protagonisti della mostra che da sabato sarà esposta al Castello del Piagnaro, tramite pannelli fotografici che ripropongono quelle che sono state le tre fasi della campagna di scavi finanziate da Fondazione Cariparma e già esposti nell’autunno del 2017 a Palazzo Bossi Bocchi, a Parma.
L’inaugurazione della mostra sarà accompagnata da una tavola rotonda di grande spessore, finalizzata a riflettere sull’importanza della gestione del patrimonio identitario di un territorio e di quella che può essere una importante alleanza fra pubblico e privato, con nomi illustri e interessanti interventi, in un contesto suggestivo e privilegiato come il luogo in cui dimorano le antiche Statue Stele lunigianesi, simbolo di storia e cultura del territorio.

Il programma. Sabato 10 febbraio alle 15.30, quindi, a fare gli onori di casa ci penserà il Sindaco Lucia Baracchini, che avrà quindi l’onore e l’orgoglio di dare il via alla giornata e alla prestigiosa esposizione. A seguire il Dottor Angelo Ghiretti presenterà il percorso di ricerca degli scavi al Valoria e al Museo delle Statue Stele lunigianesi. Alle 16 sarà poi tagliato il nastro che darà il via alla mostra. Dalle 16.15 poi, si terrà la Tavola Rotonda dal titolo “Quando l’arte incontra il privato” a cui parteciperà il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Cosimo Maria Ferri, Gino Gandolfi Presidente di Fondazione Cariparma e Andrea Pontremoli, Presidente del Centro Studi Valceno e Amministratore Delegato e Direttore Generale Dallara. Infine, alle 17.30 la giornata si concluderà con una visita guidata del Museo delle Statue Stele, il più visitato della Provincia di Massa Carrara, a cura del Dottor Angelo Ghiretti.

Un pomeriggio in cui la cultura e la storia saranno protagoniste a Pontremoli, per affrontare insieme la sfida che la gestione del grande patrimonio storico culturale che ci caratterizza quotidianamente ci pone, grazie alla prestigiosa partecipazione di importanti relatori e alla cornice d’eccezione in cui tutto questo sarà inserito. Tutti, amanti della storia ma non solo, sono invitati a partecipare per vedere da vicino le grandi potenzialità e i punti di forza che Pontremoli, oggi più che mai, possiede e promuove.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News