Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Ottobre - ore 21.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sotto attacco dei ribelli il villaggio dove opera la Diocesi di Massa-Carrara e Pontremoli

Sotto attacco dei ribelli il villaggio dove opera la Diocesi di Massa-Carrara e Pontremoli

Lunigiana - Questa notte, un gruppo di ribelli della 3R ha pesantemente attaccato la sede della Unita` di Sicurezza Formazione di Base Mista (USMS) collocata nel villaggio di Wantiguera, proprio dove la Diocesi di Massa Carrara - Pontremoli e` presente, dal 1993, con un gruppo di suore del Lieto Messaggio di Pontremoli. E` sempre qui che nel 2003 si è spento don Adriano Filippi, sacerdote lunigianese fratello di don Lucio, attuale parroco di Aulla. Secondo indiscrezioni, ci sarebbe stata una dozzina di feriti.

«Anche questa volta – dichiara Gianni Lazzarotti, direttore dell’Ufficio missionario diocesano di Massa Carrara/Pontremoli - il mondo ricco sta alla finestra e aspetta. Attende il momento per giocare - se e` plausibile parlare di gioco quando il prezzo che si paga e` la vita delle persone - alla speculazione e al maggior guadagno che, sappiamo bene, e` sempre più un piatto ricco e a buon mercato quando c’e` mancanza di sicurezza, assenza della giustizia. E` la regola del ladro: rubo cose di valore, non pagate, per rivenderle a prezzo basso e molto conveniente per ricchi speculatori. A parte lo sfogo, cosa e` possibile fare? Noi siamo a settemila chilometri di distanza. Non ci resta che affidarci alla preghiera, affinché Dio possa raddrizzare le vie storte e sbagliate degli uomini; illuminare chi veramente può fare qualcosa. Occorre agire in fretta per evitare che storie già viste in passato abbiamo a ripetersi».

«La Chiesa, i credenti, ma anche le persone sensibili ai temi della cooperazione, - sottolinea il direttore – possono far sentire la loro vicinanza alle suore, ricordandole nella preghiera personale e anche nelle liturgie comunitarie che saranno celebrate. La loro testimonianza di fede e` bellissima ed incoraggiante. Restano a Wantiguera, vicino alla loro gente, pronte a rinnovare l’apertura della loro casa a tutti coloro che li andranno per cercare rifugio e protezione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News