Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Luglio - ore 19.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ponte crollato, in arrivo 17 avvisi di garanzia | Foto

La procura di Massa ha anche chiesto al Gip di effettuare un incidente probatorio per determinare la causa del crollo.

interpellata l'agenzia spaziale

Lunigiana - Diciassette le persone iscritte nel registro degli indagati per il crollo del ponte di Albiano Magra, avvenuto l’8 aprile scorso. I nomi delle persone che hanno ricevuto l’avviso di garanzia sono ancora secretati, ma tra loro potrebbero esserci Anas, l’ente che gestisce il ponte dal 2018, i dirigenti della Provincia di Massa-Carrara e alcuni titolari di ditte private che negli ultimi anni si sono occupati della manutenzione dell’infrastruttura. Le accuse sono di crollo e disastro colposo.

“Il viadotto di Albiano non presenta criticità tali da compromettere la sua funzionalità statica – si legge in una delle lettere che Anas aveva indirizzato al sindaco di Aulla Roberto Valettini – sulla base di ciò non sono giustificati provvedimenti emergenziali per il viadotto stesso”. La procura, guidata dal neo procuratore Piero Capizzoto e dalla pm Alessandra Conforti, ha inoltre chiesto al Gip di effettuare un incidente probatorio per determinare la causa del crollo; gli indagati così potranno nominare consulenti di parte.

A questo proposito, nei giorni scorsi la procura apuana aveva interpellato l’Agenzia Spaziale italiana per ottenere le immagini del momento esatto del crollo del viadotto, sperando così di ottenere qualche informazione in più sulla vicenda. “Il viadotto di Albiano non presenta criticità tali da compromettere la sua funzionalità statica – si legge in una delle lettere che Anas aveva indirizzato al sindaco di Aulla Roberto Valettini – sulla base di ciò non sono giustificati provvedimenti emergenziali per il viadotto stesso”. Sempre dalla procura è arrivata la richiesta per la nomina di un perito per delineare i profili di responsabilità. Tra gli altri capi di imputazione nel fascicolo della procura apuana si ipotizza anche quello di lesioni.

L.M.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News