Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Ottobre - ore 13.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Guidavano ubriachi, uomo e donna denunciati e auto sequestrate

Anche un arresto nel corso dei controlli dei carabinieri in Lunigiana.

tasso alcolemico superiore di 6 volte al consentito
Guidavano ubriachi, uomo e donna denunciati e auto sequestrate

Lunigiana - La settimana trascorsa è stata ricca di appuntamenti per la Lunigiana dove per gli importanti eventi previsti sono giunti numerosi turisti. Tra le diverse iniziative, due sono state le più significative e quelle che hanno riscosso maggiore successo: il premio Lunezia ad Aulla ed il premio Bancarella a Pontremoli, entrambe svoltesi nel fine settimana. A garantire la sicurezza dei cittadini lunigianesi, e dei numerosi turisti giunti in zona per gli importanti appuntamenti, i carabinieri della Compagnia di Pontremoli che hanno messo in campo il massimo sforzo operativo e sono stati impegnati su numerosi fronti. Per l’occasione i militari hanno predisposto un servizio straordinario di controllo del territorio per tutto l’arco settimanale, conclusosi nella mattinata odierna.

Particolare attenzione è stata rivolta ai centri di Aulla e di Pontremoli interessati dalle citate manifestazioni; è di un arresto e 3 denunce il bilancio dell’operazione.
A finire in manette è stato un pregiudicato italiano di Mulazzo, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale che gli imponeva di permanere in casa nelle ore serali e notturne ma, come accertato dai carabinieri della stazione di Mulazzo ha più volte violato tale prescrizione ed è stato arrestato.

È stato invece denunciato all’Autorità Giudiziaria un italiano di Tresana che è stato controllato dai carabinieri a bordo di una bicicletta rubata ad Aulla nella metà di giugno; il mezzo è stato riconosciuto dalla legittima proprietaria che non ha esitato a rivolgersi ai militari che sono prontamente intervenuti constatando come si trattasse effettivamente della bicicletta rubata poche settimane prima. Il proprietario la ha probabilmente acquistata a sua insaputa su canali che i carabinieri stanno provvedendo ad approfondire; per lui è comunque scattata la denuncia per acquisto di cose di sospetta provenienza mentre la bicicletta è tornata alla sua legittima proprietaria.

I carabinieri infine hanno dedicato grande attenzione alla prevenzione ed alla repressione della guida in stato di ebbrezza, fenomeno estremamente delicato e pericoloso soprattutto in una stagione come quella estiva dove statisticamente aumenta l’incidenza dei sinistri causati dall’abuso di sostanze alcoliche soprattutto tra i giovani. Numerosi sono stati i conducenti sottoposti a controlli con l’alcool test con un riscontro molto positivo considerato che discretamente bassa, considerato il numero di conducenti sottoposti al test, è stata l’incidenza delle persone risultate positive.

È il caso di una giovane donna di Pontremoli la quale si è messa alla guida di ritorno da una serata in un locale dopo aver decisamente alzato il gomito; la donna era visibilmente in stato di alterazione e, per fortuna, è stata fermata dai militari che hanno così evitato eventuali conseguenze per la sua incolumità e per quella altrui. Ma non è stata l’unica a trovare i carabinieri sulla sua strada; un disoccupato 52enne di Aulla ha addirittura superato la donna riportando un tasso alcolemico di 2,96 grammi per litro, ovvero quasi 6 volte più del consentito. I due sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria e dovranno adesso rispondere del reato di guida in stato di ebbrezza; ad entrambi è stata immediatamente ritirata la patente di guida ed è scattato il sequestro del mezzo.

I carabinieri invitano tutti i cittadini a non mettersi alla guida dopo aver assunto bevande alcoliche oltre un certo quantitativo e consigliano ai più giovani di farsi sempre accompagnare quando assumono alcool, non solo per la loro sicurezza e quella altrui, ma anche perché la normativa non consente ai cosiddetti neo-patentati di assumere sostanze alcoliche in qualsiasi quantitativo. Per i meno giovani, comunque, si consiglia la massima cautela e moderazione e si invita chi si muove in comitiva ad individuare sempre una persona che al rientro dalla serata possa guidare in serenità non avendo assunto alcool.

In tutto sono stati 33 i militari impiegati nel servizio nel corso del quale sono state identificate 97 persone, controllate 55 autovetture e 2 esercizi pubblici. Un servizio “ad alto impatto” che ha concluso dei giorni intensi per i Carabinieri della Compagnia di Pontremoli e che ha consentito che le importanti manifestazioni di questo fine settimana si svolgessero in piena sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News