Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Novembre - ore 22.12

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Esodi sospetti dalle zone rosse? Ad Aulla scattano i controlli nelle seconde case

Il "buco di libertà" di giovedì ha fatto emergere i timori, un po' in tutta la Lunigiana che qualcuno da quelle aree possa aver imboccato A1 e Cisa per scendere alla "casa al mare".

seconda ondata

Lunigiana - L’istituzione delle zone rosse in Lombardia e Piemonte che scatta oggi, venerdì, e annunciata mercoledì sera dal premier Giuseppe Conte, ha lasciato un “buco di libertà” che ha fatto emergere i timori, un po’ in tutta la provincia di Massa-Carrara – dalla costa alla Lunigiana - che qualcuno da quelle zone possa aver imboccato A1 e Cisa per scendere alla “casa al mare” e “svernare” per le prossime due settimane in cui nel nord ovest è stato istituito il lockdown. Evidentemente qualcosa di fondato c’era. Dal momento che il sindaco di Aulla Roberto Valettini ha disposto i controlli sulle seconde case del comune lunigianese. "Il sindaco e l’amministrazione tutta informano – ha scritto il Comune in un breve post sui social – che saranno effettuati i controlli sulle seconde case per evitare l’esodo dalle regioni inserite nelle fasce rosse e arancioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News