Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Settembre - ore 16.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un secolo fa quel terremoto che fece strage di donne e bambini

Un evento per ripercorrere il sisma lunigianese del 1920 attraverso la cronaca di don Antonio Pinelli.

Memoria
Un secolo fa quel terremoto che fece strage di donne e bambini

Lunigiana - Era il 6 e il 7 settembre 1920, quando una violentissima scossa di terremoto, di magnitudo 6,48, con epicentro a Vigneta, nel comune di Fivizzano, sconvolse la Lunigiana e la Garfagnana. In totale i morti ufficialmente  furono 171, i feriti 650: 45 morti e 300 feriti solo nel comune di Fivizzano. Due i fattori che contribuirono a limitare il bilancio delle vittime: il giorno 6 c’era stata una violenta scossa per cui molti avevano deciso di rimanere all’aperto, inoltre considerate le principali attività economiche (agricoltura e pastorizia) a quell’ora molti, per lavorare, erano già fuori dalle loro case, dove restarono, invece, soprattutto donne e bambini, che furono le principali vittime.

Nel caso di Sassalbo, frazione fivizzanese che contò 17 vittime, esiste fra le carte dell'Archivio Parrocchiale della Chiesa di San Michele Arcangelo di Sassalbo, un voluminoso carteggio, una cronaca accorata, sensibile, carica di amore e di umanità, che narra del terremoto del 6 e 7 settembre 1920. Una meticolosa ricostruzione che racconta il Terremoto minuto per minuto, quasi una diretta, un documento ed una testimonianza unica.
L'estensore dell'opera sa di essere testimone, quasi messo celeste, di un evento catastrofico eccezionale. A questo cronista d'eccezione, l'Arciprete Don Antonio Pinelli, va il merito di aver fissato indelebilmente nella storia una delle pagine più tristi, ma anche più ricche di umanità e di solidarietà fra le genti che la storia ricordi, mettendo in evidenza anche il carattere e l'indole dei Sassalbini in quel ormai lontano di cento anni 1920.
Per volontà del Parco Nazionale e del suo Presidente Fausto Giovanelli, in collaborazione con il Presidente della Provincia di Massa Carrara, Gianni Lorenzetti e del Sindaco di Fivizzano Gian Luigi Giannetti, il 12 settembre 2020 a Sassalbo, è stato programmato l’evento “A 100 anni dal terremoto” che vedrà il racconto di quei momenti con la relazione dell’esperto di storia locale Emanuele Bertocchi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News