Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 08 Luglio - ore 23.28

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Timori social sul viadotto del raccordo, Salt: "Solo danni superficiali"

I lavori sono già stati appaltati e riguardano il ripristino corticale del cemento. Prenderanno il via al termine dell'emergenza Covid-19.

Ponte di Albiano: rimborsi anche per i pontremolesi

Lunigiana - A volte le rassicurazioni non bastano, soprattutto se è ancora fresco nella memoria un disastro che era stato escluso proprio con le stesse motivazioni.
Stiamo parlando del viadotto che corre tra la galleria Fresonara e Santo Stefano Magra, lungo il raccordo autostradale della A15 che dalla Spezia porta al casello e alla Val di Magra. Da questa mattina sui social network circolano le foto di alcuni punti di giunzione tra i piloni e l'impalcato dove il manto di cemento è deteriorato e spuntano le armature in acciaio arrugginite.
Immagini che a prima vista ricordano quelle già viste in altre occasioni, come nel caso del viadotto di Campertone, nei pressi di Riomaggiore, ma anche del ponte di Cavanella Vara. Nel primo caso la Provincia della Spezia, che dopo il crollo del Ponte Morandi ha verificato lo stato di tutte le infrastrutture di sua competenza presenti sul territorio, ha ritenuto che non fosse necessario intervenire. Nel secondo sì, e i lavori sono stati eseguiti nei mesi scorsi.

Nel caso della bretella autostradale della A15, però, la manutenzione dell'infrastruttura è affidata a Salt, gestore della tratta autostradale. Ed è al concessionario che abbiamo chiesto spiegazioni sullo stato di piloni e campate, che secondo i commentatori più preoccupati "potrebbero essere i prossimi a crollare".
"Si tratta di interventi leggeri, che riguardano la superficie e il ripristino corticale. Non ci sono problematiche di tipo strutturale o di sicurezza", spiegano dalla società del Gruppo Gavio. Stando a quanto appreso i lavori sono già stati appaltati e partiranno non appena l'emergenza coronavirus sarà conclusa, non trattandosi di un intervento urgente.

Intanto proprio da Salt apprendiamo che il rimborso dei pedaggi autostradali per gli spostamenti effettuati tra i caselli di Aulla e Santo Stefano di Magra fino al termine dell’emergenza sanitaria è stato allargato ai cittadini residenti nel comune di Pontremoli, che vanno ad aggiungersi a quelli dei comuni di Aulla, Bagnone, Casola in Lunigiana, Comano, Filattiera, Fivizzano, Fosdinovo, Licciana Nardi, Mulazzo, Podenzana, Tresana, Villafranca in Lunigiana, Zeri (leggi qui).
Infine la società comunica di aver trasferito al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e al commissario straordinario Roberto Traversi la richiesta di allargamento dell'agevolazione agli abitanti del comune di Bolano che lavorano nei comuni di Aulla e della Lunigiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News