Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Agosto - ore 12.41

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Quercia di Aulla si prepara per "Children not soldiers"

Quercia di Aulla si prepara per "Children not soldiers"

Lunigiana - E’ tutto pronto a Quercia di Aulla, la capitale della solidarietà in Lunigiana, per l’importante appuntamento di lunedì 12 febbraio, quando, in occasione della Giornata internazionale contro l’utilizzo dei bambini soldato, la parrocchia di Quercia, insieme all’associazione la Quercia d’oro, adotterà a distanza un bambino soldato.
Il tutto mentre è stato pienamente accolto l’invito dell’associazione QuerciArte ad inviare racconti, poesie o brevi scritti sul tema, che saranno letti lunedì 12 febbraio.
Infatti, davvero tanti sono gli elaborati giunti da ogni parte d’Italia.
E anche le scuole del comprensorio hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, dalla quale parte un appello a fare di più contro la piaga dei bambini soldato, un appello per una presa di coscienza che possa arginare un dramma terribile e globale.
Perchè i bambini devono vivere la loro età come bambini, non come soldati.
Children not soldiers, non a caso, è il titolo dato alla giornata di lunedì 12 febbraio, che si aprirà alle ore 17 con la santa messa e il saluto delle autorità, a cui seguirà l’intervento della delegata alla cultura del Comune di Aulla, Marina Pratici, la quale parlerà del dramma dimenticato dei bambini soldato.
Inoltre, i bambini e tutti i partecipanti creeranno un’opera d’arte su una tela da pittore nella sala espositiva della parrocchia, lasciando l’impronta della propria mano con tempera rossa.
Da non dimenticare che, nel 2015, sono stati almeno 250mila i ragazzini impiegati da eserciti regolari o irregolari come soldati, cuochi, facchini e schiavi sessuali.
Nel suo ultimo rapporto del luglio 2015, il rappresentante speciale ONU per i minori in guerra, Leila Zerrougui, parla di "unspeakable violences", violenze inenarrabili, e spiega che "la situazione peggiora di anno in anno".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News