Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 05 Dicembre - ore 21.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nuovo depuratore per Stadano: intervento da 80mila euro

L'impianto sarà dotato di tecnologie all'avanguardia che offriranno prestazioni depurative utili ad un eventuale riuso delle acque e che permetteranno di ridurre al minimo possibile l'impatto paesaggistico.

potenzialità di 240 AE
Nuovo depuratore per Stadano: intervento da 80mila euro

Lunigiana - In arrivo in località Stadano, nel comune di Aulla, un nuovo depuratore con una potenzialità di 240 abitanti equivalenti. L’opera sarà realizzata da Gaia Spa: un intervento da circa 80 mila euro con l’obiettivo di dotare la località di un impianto di trattamento delle acque reflue, in grado di garantire acque di scarico conformi ai parametri di legge e salvaguardare l’ambiente circostante.
Attualmente la rete fognaria della frazione Stadano si estende per poche centinaia di metri e serve una popolazione di poco inferiore a 200 abitanti: alla luce di ciò, e prevedendo un contenuto aumento degli abitanti del centro abitato in futuro, il depuratore che sarà installato avrà una potenzialità di 240 AE.

Il nuovo impianto verrà realizzato esternamente alla zona di tutela assoluta del campo pozzi che alimenta la frazione di Stadano e sarà posizionato a valle di quest’ultimo nel senso di scorrimento della falda. Il nuovo scarico sarà ubicato in corrispondenza di una delle due sponde del letto del fiume Magra e per questo, in ottemperanza a quanto prescritto dal Genio Civile, verrà predisposto un sistema di difesa della sponda in massi naturali in corrispondenza del punto di scarico.
Il nuovo depuratore sarà dotato di tecnologie all’avanguardia che offriranno prestazioni depurative utili ad un eventuale riuso delle acque e che permetteranno di ridurre al minimo possibile l’impatto paesaggistico e le risorse necessarie per il funzionamento dell’impianto. I lavori si avvieranno dopo le regolari procedure previste per la gara di appalto e si prevede che saranno completati in circa 2 mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News