Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Febbraio - ore 13.02

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il santuario di Quercioli accoglie le celebrazioni della Giornata del malato

Il santuario di Quercioli accoglie le celebrazioni della Giornata del malato

Lunigiana - Domenica 11 febbraio, memoria liturgica della Beata Vergine di Lourdes, la Chiesa celebra la ventiseiesima "Giornata del malato", dedicata, in modo particolare, a tutte le persone sofferenti e a quanti operano nel mondo della sanità. Fu San Giovanni Paolo II ad istituirla nel 1992 e da quella data, viene riproposta ogni anno mettendo al centro della riflessione un tema specifico sul mistero del dolore e sul suo significato redentivo. Da qui l’appello di Papa Francesco: "La Vergine Maria aiuti le persone ammalate a vivere la propria sofferenza in comunione con il Signore Gesù, e sostenga coloro che di essi si prendono cura".

La celebrazione diocesana avrà luogo, domenica pomeriggio, nel santuario dei Quercioli a Massa. A presiedere la messa, che inizierà alle ore 16, sarà il vescovo Giovanni Santucci.

Scrive don Cesare Cappè, incaricato diocesano per la pastorale della salute: "Alla celebrazione sono invitati in modo particolare: i sacerdoti, i cappellani ospedalieri, i diaconi, i ministri straordinari della comunione, le associazioni e i movimenti che si occupano di pastorale della salute e, naturalmente, gli ammalati…".

Lo stesso don Cesare, riferendosi al tema di quest’anno "Ecco tuo figlio … Ecco tua Madre e da quell’ora il discepolo l’accolse con sé", rileva che "Gesù chiede a Maria di riconoscere Giovanni, nel quale è adombrato ciascuno di noi, come proprio figlio. E al discepolo, Gesù consegna Maria per Madre. Proprio attraverso il suo sguardo, Gesù apre una nuova dimensione della comunione e dell’amore… la comunione tra Dio e gli uomini, e degli uomini tra loro, è espressa visibilmente nel volto delle Comunità Cristiane che diventano segno e strumento di questa sentita attenzione, particolarmente per il mondo degli ammalati e degli ultimi, feriti nell’animo e nel corpo, avvicinandosi ad essi e curandoli con amore e tenerezza. È necessario intravedere ciò, nell’esercizio della professione, come quella medica, infermieristica ed assistenziale, come pure nella stessa gestione nazionale e mondiale, al servizio del bene comune".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News