Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 08 Luglio - ore 23.28

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il grido di Albiano: "Fateci muovere in terra spezzina"

Chiusa tra il ponte crollato e circondata dal confine regionale, la frazione di Aulla è isolata dalla provincia apuana e impossibilitata a muoversi liberamente in Liguria per le norme della Fase 2.

parte la raccolta firme

Lunigiana - Chiedono di potersi muovere liberamente nella provincia della Spezia come in quella di Massa-Carrara gli abitanti di Albiano Magra. Finiti in una "sacca" che confine da tre lati con la Liguria e chiusa dal quarto dal fiume Magra. Quello che scavalcavano grazie al ponte crollato un mese fa dopo cento anni di onorato servizio. Le norme della "Fase 2" non permetterebbero di uscire dalla propria regione, ma per quell'ultimo lembo di terra sulla sponda ligure del fiume che attraversa tutta la Lunigiana è praticamente impossibile. Il passaggio degli albianesi nel vicino comune di Bolano, il primo della provincia spezzina, è generalmente tollerato per ovvii motivi. Ma il senso di costrizione si fa comunque sentire nei residenti.
"Al momento l'unica via percorribile è la SP 70 che ci collega direttamente alla Liguria. Liguria dove molta della cittadinanza si reca, normalmente, per motivi di lavoro, istruzione, necessità, salute, famiglia o svago e a cui è possibile accedere in questo momento solo per lavoro, urgenza o salute - spiega Chiara Pastine, che ha lanciato una petizione online -. La nostra è una semplice richiesta: poterci muovere in Liguria anche per quelle attività come attività motoria o ricongiungimento con i propri famigliari, in quanto la distanza dal Comune di Aulla e dalla provincia di Massa-Carrara si sta facendo sempre più grande a causa del crollo del ponte". La Spezia città dista circa 17 chilometri da loro, mentre Massa il doppio.
La raccolta firme, ospitata su change.org, sfiora le 500 adesioni. "Per motivi meramente chilometrici e pratici la maggior parte della popolazione di Albiano ha sempre svolto le funzioni essenziali (scuola, lavoro, sport, affetti stabili) nella provincia spezzina - continua Pastine -. Essendo la provincia della Spezia un punto di riferimento per Albiano Magra, oggi più che mai, chiediamo questa concessione per agevolare la vita di Albiano e dei suoi abitanti, già duramente colpiti dall'emergenza del ponte".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News