Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Luglio - ore 22.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Con-vivere tutte le novità dell'edizione 2019

a carrara
Con-vivere tutte le novità dell'edizione 2019

Lunigiana - L'edizione numero XIV del Festival Con-vivere arriva con alcune grandi novità. Il Festival organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara, che quest'anno si svolgerà da giovedì 5 a domenica 8 Settembre avrà un prima e un dopo.
"Con-vivere prima (e) dopo" è un nuovo marchio, che verrà inaugurato quest'anno e includerà tutti gli eventi e le iniziative che si svilupperanno prima e dopo la manifestazione che, da tradizione, si svolgerà nel mese di Settembre.
"Con-vivere è un Festival molto seguito che negli anni è cresciuto moltissimo– spiega il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara Enrico Isoppi – Per sua natura, come tutti i festival, deve avere un’unità di tempo e di luogo, ma la città e il territorio hanno bisogno di cultura e abbiamo pensato di proporre un'offerta più ampia che duri più a lungo nel tempo e che oltrepassi i confini della città. Con focus che ci avvicinino al Festival che sta per cominciare e approfondimenti successivi sui temi che il Festival ha trattato."

Si partirà il 29 Giugno alle 21,00 quando nel giardino di Palazzo Binelli è in programma la conferenza di Francesco Codello "Educazione Libertaria: teorie ed esperienze." Francesco Codello, pedagogista, attivo in organismi internazionali come l’International Democratic Education Network e l’European Democratic Education Community, ha scritto numerosi saggi e articoli sui temi educativi tra cui La buona educazione (Milano 2005); Vaso, creta o fiore? (Lugano 2005); Liberi di imparare (con Irene Stella, Firenze 2011); La campanella non suona più (Lugano 2015).

Giovedì 18 luglio ore 21.00, sempre nel Giardino di Palazzo Binelli: "La formazione di una città. Gli statuti di Carrara dal 1574", libro tradotto dal latino di Rosa Maria Galleni Pellegrini, ideato da Monica Ferrarini e Paola Galeotti.

Sabato 27 luglio ore 21.00 Giardino di Palazzo Binelli Federico Batini con "Leggimi ancora! Dentro i segreti della lettura ad alta voce", evento in collaborazione con Etruscaform, Organismo Formativo Avenza Carrara, quest'anno tra gli sponsor del Festival
Con-vivere.
Federico Batini é professore associato presso il Dipartimento di Filosofia, scienze sociali, umane e della Formazione (FISSUF) dell’Università di Perugia. Insegna Metodologia della ricerca educativa, dell’osservazione e della valutazione, Pedagogia sperimentale e Metodi e Tecniche della Valutazione scolastica. Autore di quasi 300 pubblicazioni, dirige la Rivista LLL (Lifelong Lifewide Learning) e numerose collane editoriali, fa parte di comitati scientifici in Italia e all’estero. Ha ideato e sviluppato, dal 1997, il metodo dell’orientamento narrativo. Ha dato vita anche a LaAV, Letture ad Alta Voce
Infine, Sabato 31 agosto ore 21.00 Giardino di Palazzo Binelli appuntamento con Stefano Bronzini, graditissimo relatore dell’edizione di Con-vivere 2018, sul tema "Sbagliando si impara. La formazione nelle pagine della letteratura", evento in collaborazione con Dickens Fellowship Carrara.
Stefano Bronzini, è professore ordinario di Letteratura inglese presso l’Università di Bari. Ha pubblicato volumi sulla tradizione narrativa inglese del Settecento e dell’Ottocento (Defoe, Dickens e Thackeray, Meredith), saggi su Shakespeare, sul romanzo nord-americano del Novecento e sulla letteratura minimalista degli anni Ottanta. È stato componente dell’unità di ricerca di Bari del progetto COFIN 2004 su “Il personaggio nella letteratura europea” presentando gli esiti della ricerca in convegni svolti a Milano (2005), Torino (2006), Bari (2007) e Londra (2008). È stato responsabile nazionale del PRIN 2006 sul tema “Storia e narrazione” e del PRIN 2008 sul tema “Il futuro come intreccio. Profezia e disincanto nelle tradizioni letteraria e musicale in Europa dal Cinquecento al Novecento”. Ha partecipato a progetti di ricerca europei.
A Massa due eventi di Con-vivere prima (e) dopo.

E' l'altra novità di quest'anno. Due degli eventi in programma si svolgeranno a Massa.
Mercoledì 24 luglio ore 21.00 presso la Casa di Reclusione di Massa appuntamento con "Il teatro oltre la tempesta", Progetto Teatro in carcere realizzato da CPIA 1 Massa Carrara e Compagnia Teatrale Emphatheatre. L’appuntamento rientra anche nel progetto di questa edizione “il festival delle scuole”. È in corso di definizione un altro evento che andrà ad integrare il programma.

"Quest’ultimo evento– spiega ancora Enrico Isoppi – è frutto di un confronto con l'amministrazione di Massa e la nostra volontà di allargare i confini di Con-vivere, coinvolgendo altre realtà della provincia."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News