Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Settembre - ore 20.46

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
55,26%
40,04%
2,29%
0,96%
0,50%
0,33%
0,20%
0,20%
0,15%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 21/09/2020 20:52:45 Sezioni 855 di 1795

Alle “Fonti di Capiola”, dove l'acqua non sgorga più

il sopralluogo di mangiatrekking
Alle “Fonti di Capiola”, dove l'acqua non sgorga più

Lunigiana - Attiva in montagna, in collaborazione con l’ Ente Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano, nella fase 3 del coronavirus, l’associazione Mangia Trekking, continua a monitorizzare e documentare attraverso gli organi d’informazione, la situazione emergenziale relativa all’acqua nei territori verdi. Oggi l’associazione interviene in merito alla località d’Appennino nota con il nome “Fonti di Capiola”, situata lungo un antichissimo percorso tra il Comune di Fivizzano ed il Comune di Ventasso (zona Cerreto).

Luogo molto noto e frequentato da tanti cercatori di funghi ed escursionisti spezzini. Ove si trova un piacevole camminamento, oggi ribattezzato “Alta Via delle Sorgenti”. Nel Mangia Trekking, quelli con i capelli bianchi, ricordano che “alla Capiola”, un tempo vi era tantissima acqua con molte sorgenti. Il torrente Biola (affluente del fiume Secchia) che lì nasceva, in ogni stagione era ricco di acqua. Tanti vi andavano a pescare le trote. Più tardi venne “regimato” tutto il territorio, si costruirono degli acquedotti, e la sorgente disponibile per le persone in transito, divenne il “troppopieno” di una vasca di raccolta acque. Così l’associazione, negli anni, osservando che il torrente Biola era sempre più “in secca”, e l’aridità avanzava, cominciò a monitorizzare, e documentare fotograficamente anche il flusso di quella fonte di rifornimento idrico per gli amanti della natura. Oggi, Mangia Trekking segnala che a “fonti di Capiola”, da quel tubo di “troppo pieno” non esce più acqua. Un fenomeno che sembra essere e rappresentare un vero e proprio “stato di sofferenza” del territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News