Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 15.51

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Tpl, De Ferrari (M5S): "Verso altri tagli"

Tpl, De Ferrari (M5S): `Verso altri tagli`

Liguria - "Dalla Giunta Toti un altro schiaffo ai cittadini che apre le porte a una visione economicistica del trasporto pubblico e a nuovi tagli. Il Tpl non è un problema da risolvere, come lascia intendere l'assessore ai Trasporti Berrino, ma un servizio sociale da migliorare, potenziare e restituire alla cittadinanza."
Così Marco De Ferrari, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Regione Liguria, commenta l'approvazione in Consiglio regionale dell'Atto di programmazione in materia di trasporto pubblico e locale. Voto contrario da parte del M5S.
"In questo documento non traspare affatto una visione di respiro, come ha ricordato anche il WWF Trasporti - prosegue De Ferrari - Il vero pericolo, più volte presente nella Pdd, è la frase che invita a tagliare il servizio se non c'è domanda. Addirittura al paragrafo 7.2 si parla apertamente di una "progressiva riduzione dei servizi offerti in eccesso in relazione alla domanda". Siamo alla follia allo stato puro! Di fronte a una carenza di domanda, un'istituzione seria dovrebbe, piuttosto, chiedersi se e dove sono stati commessi degli errori e intervenire nel modo adeguato per risolverli. Un servizio tolto oggi ha effetti immediati e devastanti sull'utenza, che si vedrà costretta a riorganizzarsi immediatamente puntando sui mezzi privati."
De Ferrari risponde anche all'assessore Berrino, con cui ha avuto un duro scambio di battute in Aula.
"Lasciamo volentieri all'assessore Berrino le polemiche - spiega De Ferrari - L'unica cosa che abbiamo a cuore è la tutela del Tpl come trasporto pubblico e sociale, nel rispetto del referendum del 2011. Non accetteremo ulteriori spezzatini e assegnazioni dirette ai privati nelle tratte collinari, facendo nostre le preoccupazioni espresse a più riprese anche dai sindacati. Se l'assessore Berrino non vuole ascoltare il M5S, ascolti tutte le sigle sindacali che già nel 2016 sono venute a protestare contro la nuova legge regionale sui trasporti che ha reso il bacino unico regionale uno spezzatino su cui i privati saranno pronti a banchettare. L'assessore Berrino farebbe bene ad abituarsi al confronto democratico, invece di zittire le minoranze in Consiglio su un tema così importante."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure