Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Settembre - ore 12.40

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Toti su ascesa populismo: "Continuerà fino a che i partiti tradizionali non daranno nuove risposte"

Le considerazioni del presidente della Liguria dopo il voto locale in Germania e sul M5S a Roma

Toti su ascesa populismo: `Continuerà fino a che i partiti tradizionali non daranno nuove risposte`

Liguria - "Se i partiti alternativi crescono è sempre colpa di chi governa" questo il commento del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti rispetto all’esito delle elezioni locali in Germania, che hanno visto una forte ascesa dell’ultradestra, a danno in gran parte del partito della premier tedesca Angela Merkel. "Fino a quando i partiti tradizionali non impareranno a dare delle risposte che i cittadini di questo continente stanno chiedendo ormai da troppo tempo - ha detto Toti - è chiaro che continuerà questa voglia di cambiamento anche aggressiva e talvolta dai toni preoccupanti. Credo che urlare al populismo come 'al lupo al lupo' non porti da nessuna parte. I partiti e tutti gli esponenti politici dell'Europa dovrebbero rendersi conto che questo meccanismo si è inceppato, sta procurando danni, che c'è bisogno di profondi cambiamenti”. Per Toti è urgente che le forze cosiddette moderate trovino la lucidità per rinnovare la loro offerta politica, e in ogni caso offrano finalmente risposte concrete alle istanze che arrivano dai popoli d’Europa. ”Tutti coloro che dicono 'tutto va bene madama la marchesa' o 'bastano pochi aggiustamenti ma siamo sulla strada giusta' hanno sbagliato completamente strada –chiarisce Toti-. Serve una rifondazione importante di questo continente, servono regole nuove per stare insieme, occorre ascoltare anche coloro che gridano che le cose non vanno bene, perché le cose non vanno bene. Dopodiché bisogna trovare delle soluzioni, perché individuare egregiamente i problemi come fanno alcuni movimenti populisti in Europa non è la fine dei problemi, ma solo l'inizio".

Sui 5 Stelle
- Il presidente Toti esterna poi una riflessione sull’esperienza di governo della città di Roma in corso ad opera del Movimento. "Governare Roma è un po' più complesso di come se lo immaginavano e lo descrivevano –spiega Toti-. Il M5s sta scoprendo che con quattro frasi populiste messe in croce non si governa una città difficile come Roma, e non si costruisce un'azione di governo efficace per il Paese”. Secondo il presidente della Regione Liguria Virginia Raggi “con una qualche inesperienza ha affrontato un impegno amministrativo importante, ma ha preso i voti dei cittadini romani, ed è giusto che ci provi fino in fondo”. “Mi auguro –ha concluso Toti- che sia una scuola di vita per il Movimento 5 Stelle, e che passino da tante chiacchiere, a volte un po' strampalate, ad essere un partito che vuole contribuire a costruire qualcosa nella dialettica politica in questo Paese. Spero però che questa scuola di formazione politica non avvenga sulla pelle dei cittadini romani, che francamente ne hanno già subite abbastanza e non hanno bisogno di ulteriori e strampalate trovate dei 5 Stelle".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure