Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Agosto - ore 22.50

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Toti contento, ma... "Centrodestra, serve riflessione"

Il presidente della Regione Liguria è soddisfatto per i risultati delle elezioni politiche, ma avverte: "Meno autoreferenzialità".

Toti contento, ma... "Centrodestra, serve riflessione"

Liguria - Non è un comunicato di solo giubilo quello diffuso dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti per commentare l'esito delle elezioni politiche. Una nota che, non a caso, è arrivata solo a metà pomeriggio: per aggiungere un po' di sale al mero festeggiamento serve prendersi un po' di tempo.

"I risultati delle elezioni politiche in Liguria confermano l’ottimo successo della coalizione di centrodestra, che in tutti i territori cresce rispetto alle straordinarie vittorie delle passate regionali e delle scorse amministrative, confermandosi la prima forza della Regione. Al contrario, da una delle sue roccaforti storiche, scompare praticamente il Partito Democratico, che prosegue il trend in discesa delle ultime due tornate elettorali, non riuscendo ad aggiudicarsi neppure uno dei nove collegi uninominali della Regione", fin qui, convinto entusiasmo.

"Il centrodestra nella città di Genova - prosegue il Gov -, dove il Movimento 5 Stelle si è aggiudicato tre collegi, paga evidentemente, rispetto alle elezioni comunali del giugno scorso, l’assenza della lista civica arancione, che in quell’occasione arrivò al 10% dei consensi, segno che molti elettori del capoluogo che avevano trovato in quella formazione risposte ai propri bisogni e alle proprie speranze, non si sono riconosciuti, se non parzialmente, nei tradizionali simboli di partito. Il successo del 'modello Liguria' è ancor più palese nei numeri: la coalizione passa da tre parlamentari ad un numero ancora variabile, per lo spoglio in corso, di circa dodici parlamentari, che significa quadruplicare la rappresentanza ligure di centrodestra a Roma. Uno straordinario risultato e, a tutti loro, va il nostro miglior augurio di buon lavoro, certi che si batteranno compatti per le esigenze di crescita e sviluppo del nostro territorio e per valorizzare un modello politico virtuoso". Ancora soddisfazione, quindi, ma anche rammarico per quanto accaduto a Genova, e la contestuale consapevolezza che la soluzione arancione, marchio dell'avventura totiangiampedroniana, ha un peso decisivo - questo dice il numero uno del governo regionale - e che è inopportuno trascurare.

"Per quanto riguarda il dato nazionale, i nostri complimenti vanno al segretario della Lega Matteo Salvini, che è stato capace, con tenacia e modernità di linguaggio, di trascinare il proprio partito a un risultato davvero lusinghiero. Un grazie sentito al presidente Silvio Berlusconi per l’instancabile sforzo profuso nella campagna elettorale", continua Toti, che rivolge un tenero saluto al Cavaliere - e al suo tramonto -, dal quale progressivamente negli anni, il Gov, si è assai emancipato.

Toti chiude con un carico: "Per la coalizione e per tutti i partiti che la compongono - scrive - si deve aprire però un’inevitabile riflessione e una fase di cambiamento che guardi al futuro del centrodestra. Un futuro capace di valorizzare tutte le realtà cresciute in questi anni e tutti i talenti maturati in termini di esperienza politica e amministrativa, mi auguro con meno autoreferenzialità e meno errori di quelli commessi in questa campagna elettorale". Parole forti, dette tuttavia a poche ore da una netta vittoria di coalizione, per non foriera di una maggioranza parlamentare. Da Toti perviene quindi un chiaro appello ad avere rispetto - a premiare - le esperienze e le leve venute dai territori. Una sorta di invito al centrodestra non leghista a rinnovarsi - perché no, a imparare dalla Liguria - alla luce del risultato nazionale di Forza Italia, che non va oltre il pur onesto campo del gregariato.

Un Toti festante, dunque, ma anche seriamente riflessivo. Del resto, nella foto che sui social accompagna il comunicato, appare un presidente pensoso che più pensoso non si può...

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News