Città della Spezia Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Febbraio - ore 22.19

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Toti: "Piano sanitario più efficace e meno costoso per i contribuenti"

Viale: "Delineata la rete ospedaliera per i prossimi anni, ora l'attuazione". M5S critico: "I nostri emendamenti respinti, potevano migliorare un programma vago per non dire astratto".

Toti: "Piano sanitario più efficace e meno costoso per i contribuenti"

Liguria - Il Consiglio regionale della Liguria ha approvato, in serata, a maggioranza (16 sì, 14 no) il nuovo Piano sanitario per il triennio 2017-2019. L'approvazione è arrivata dopo tre sedute di Consiglio che erano state precedute da svariate riunioni della Commissione Sanità per ascoltare le voci dei territori. L’assessore alla sanità Sonia Viale ha commentato così l’esito della votazione in aula: "Sono molto soddisfatta dell'approvazione oggi del Piano sociosanitario 2017-2019 che segna una nuova epoca rispetto al piano approvato dalla precedente amministrazione di centrosinistra. In pochi mesi, con le tre leggi di riforma approvate dall'Aula e oggi con il Piano sociosanitario, abbiamo delineato la sanità del futuro, che va verso l'efficientamento e l'azzeramento del disavanzo, senza chiudere ospedali e, anzi, riaprendo numerosi pronto soccorso, garantendo al contempo il passaggio dalla visione 'ospedalocentrica' del vecchio piano ad una effettiva integrazione ospedale-territorio, individuata come prioritaria. È uno straordinario risultato che mette al centro la persona e non la malattia. Ora si apre la sfida vera ovvero l'attuazione di questo Piano". "Il Piano non è, come qualcuno ha affermato, uno strumento organizzativo – ha aggiunto la vicepresidente Viale – ma, secondo quanto previsto dalla legge, delinea le azioni da promuovere rispetto alla fotografia di quello che sarà la Liguria nei prossimi tre anni, le priorità per grandi sistemi e non per livelli organizzativi, strumenti questi ultimi propri delle aziende con i piani organizzativi aziendali. In altre parole il Piano delinea la rete ospedaliera per i prossimi anni, non quella territoriale relativa, ad esempio, alle Case della salute”, ha concluso.

"Un bel regalo per la Liguria questo Natale. Abbiamo approvato il piano socio sanitario della regione: cure più efficaci, maggiore assistenza domiciliare per i pazienti, nuovi pronto soccorso, minori costi per il contribuente": così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in un post sulla sua pagina Facebook commenta l'approvazione in Consiglio regionale del Piano sociosanitario 2017-2019. Così sotto l'albero comincia una Liguria migliore", ha concluso il governatore della Liguria. "La maggioranza tira dritto per la propria strada e boccia tutti i nostri emendamenti, ignorando senza mezzi termini ogni tentativo di migliorare un Piano Socio-Sanitario Regionale inadeguato e vago, a tratti astratto, che spalanca le porte alla privatizzazione senza affrontare le vere questioni che interessano la sanità ligure": così i consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle Liguria commentano il Piano Socio-Sanitario Regionale discusso in Consiglio regionale. "Interventi di buon senso, con i quali abbiamo cercato in primis di fermare con un ordine del giorno l'affidamento ai privati degli ospedali di Bordighera, Albenga e Cairo Montenotte. Ma da quell'orecchio proprio la Giunta non vuole sentire. E, con la stessa chiusura, ha bocciato ogni nostra proposta, dal riconoscimento della figura del caregiver familiare alla maggiore tutela contro il Gioco d'azzardo patologico e, a livello savonese, l'integrazione dell'ospedale di Albenga con il Santa Corona di Pietra Ligure, mentre sull'estensione del registro tumori all'intero territorio ligure ha rifiutato di indicare ogni tipo di scadenza o termine chiaro e preciso. Una lunga serie di occasioni perse che la nostra regione rischia di pagare a caro prezzo per i prossimi tre anni" dicono i portavoce M5S.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News